È morto il principe Filippo, il duca di Edimburgo: lutto nel Regno Unito

È morto il principe Filippo, il duca di Edimburgo: lutto nel Regno Unito

È morto il principe Filippo, duca di Edimburgo: aveva 99 anni

Il principe Filippo è morto, la Famiglia Reale lo ha comunicato tramite l’account ufficiale. Il Duca di Edimburgo si è spento «serenamente» all’età di 99 anni.

Morto il Principe Filippo, aveva 99 anni: le cause

Il marito della Regina Elisabetta è stato il più longevo consorte di un monarca nella storia britannica. Ad annunciare la sua scomparsa è stata una nota del Buckingham Palace. Si è spento al castello di Windsor dove era nata sua madre Alice di Bettenberg e dove viveva con la moglie in questo anno di pandemia. Tanti ricorderanno il principe Filippo per le sue gaffe e molte sue battute, senza di lui la Regina non avrebbe mai retto così a lungo il peso della sua corona.

È stato sempre un passo indietro di lei, la sua roccia lo definiva. Il prossimo 10 giugno avrebbe compiuto 100 anni e l’ultima volta in cui è comparso in pubblico è stata lo scorso 16 marzo quando lasciava il King Edward VII Hospital di Londra dove era ricoverato dopo l’intervento al cuore a cui si era sottoposto nel St Bartholomew’s Hospital.

Il 16 febbraio era stato ricoverato al King Edward VII Hospital per accertamenti e per un periodo di riposo sotto osservazione in seguito ad un malore. Il suo ricovero era stato prolungato, come aveva comunicato Buckingham Palace, per via di un’infezione.

Dopo era stato trasferito presso l’unità cardiaca del St Bartholomew’s per un trattamento specialistico. Il 3 marzo, sempre il Palazzo, aveva comunicato che il Principe Filippo si era sottoposto ad una procedura per una condizione cardiaca pre esistente, ma nulla di allarmante.

Ha trascorso questi ultimi mesi in isolamento precauzionale insieme alla regina al castello di Windsor. Le sue condizioni di salute hanno destato non poche preoccupazioni vista la sua età. Ma più volte Buckingham Palace ha rassicurato tutti sul fatto che egli rispondesse bene «alla terapia» e fosse anche «su di morale».

Qualche settimana fa sono aumentate le preoccupazioni dopo la visita improvvisa del primogenito Carlo in ospedale. L’erede al trono è stato paparazzato in lacrime fuori alla clinica. Al contrario, il nipote William e la consorte di Carlo, Camilla, avevano rilasciato dichiarazioni prudentemente ottimistiche su Filippo. Dopo tre settimane dalle sue dimissioni, arriva la notizia del suo decesso.

Dolore per la Regina Elisabetta e tutta la Famiglia Reale

Dopo 73 anni di vita insieme, la Regina Elisabetta II ha annunciato la morte del consorte Filippo di Edimburgo con queste parole: «È con profonda tristezza che Sua Maestà la Regina annuncia la morte del suo amato marito, Sua Altezza Reale il Principe Filippo, Duca di Edimburgo, spirato pacificamente stamattina nel Castello di Windsor. Ulteriori annunci saranno dati a tempo debito. La Famiglia Reale si unisce alle persone che nel mondo sono in lutto per la perdita».

Il premier britannico Boris Johnson ha rilasciato una dichiarazione fuori da Dowing Street: «Ricorderemo il duca di Edimburgo per il suo contributo alla nazione e per il suo solido supporto alla regina. Come nazione e come regno ringraziamo la straordinaria e figura e il lavoro. Un amorevole marito, un padre e un nonno affettuoso».