Autore: Giorgia De Angelis

Facebook - Social network - App

14
Nov

Arriva Facebook Pay: come funziona e quanto è sicuro il sistema di pagamento sui social?

Facebook Pay è in arrivo, un nuovo sistema di pagamento totalmente improntato sulle varie piattaforme social. Vediamo come funziona e, soprattutto, quanto è sicuro.

In questo periodo dalla fabbrica di Menlo Park escono costantemente nuove creature. Questa è la volta di Facebook Pay, un metodo di pagamento per scambiare soldi ed effettuare acquisti senza il disturbo di dover uscire dalla piattaforma. Il servizio sarà disponibile fin da questa settimana negli Stati Uniti, per poi fare il suo debutto anche negli altri Paesi.

Inizialmente Facebook Pay coinvolgerà solamente Facebook e Messenger, ma è prevista l’estensione del servizio anche ad altre app. Nonostante i pagamenti online siano ormai all’ordine del giorno, quando si tratta di soldi è bene prestare sempre molta attenzione. Scopriamo allora come funziona e quanto è sicuro Facebook Pay.

Facebook Pay: come funziona?

Facebook Pay non è un’estensione automatica, ma dovrà essere attivata manualmente su tutte le piattaforme dove si intende utilizzarla, accedendo alla sezione impostazioni di ognuna. Detto questo, come funziona Facebook Pay? Il sistema di pagamento sui social sarà un modo semplice e diretto per effettuare pagamenti online, senza dover necessariamente uscire dalle varie app. L’utente potrà inserire i dati di pagamento direttamente nell’attivazione del servizio, in modo tale da poterli utilizzare con un semplice click per l’acquisto, senza doverli scrivere di nuovo.

Facebook Pay consente da un unico posto di visualizzare la cronologia dei pagamenti, gestire lo scambio di denaro e gli acquisti effettuati e, inoltre, di accedere al servizio clienti. Le operazioni che si potranno effettuare comprenderanno, oltre agli acquisti sul Marketplace, la possibilità di effettuare donazioni per le raccolte fondi, comprare i biglietti direttamente dagli eventi di Facebook e scambiare denaro con i contatti di Messenger. Per quanto riguarda i metodi di pagamento, il servizio è compatibile con carte di credito, carte di debito e, in molti casi, con PayPal.

Quanto è sicuro Facebook Pay?

Conseguentemente alle vicissitudini di violazione della privacy che hanno portato a gravi accuse contro Facebook, una domanda sorge spontanea: quanto è sicuro Facebook Pay? Partendo dal fatto che sia possibile proteggere i pagamenti aggiungendo un PIN o il riconoscimento biometrico del proprio dispositivo (impronta digitale, riconoscimento facciale), la pagina ufficiale di Facebook Pay ha dedicato un’intera sezione al discorso sicurezza e privacy.
Il servizio è coperto da una tecnologia anti-frode, che monitora gli acquisti per rilevare attività non autorizzate. Inoltre, Facebook ci tiene a sottolineare che i dati di pagamento saranno archiviati separatamente quelli d’accesso, oltre ad essere prontamente crittografati in modo sicuro.

Un’unica criticità è rappresentata dal fatto che Facebook Pay potrebbe utilizzare i dati d’acquisto e di spedizione forniti dall’utente per profilare annunci pubblicitari. In questo caso, l’azienda ammette che i dati forniti potranno migliorare l’esperienza utente, consentendo a Facebook di fornire annunci e in generale contenuti più pertinenti.

Facebook Pay: quali sono le app coinvolte?

Attualmente il sistema di pagamento è disponibile solo su Facebook e Messenger, ma l’azienda ha espresso chiaramente l’intenzione di estendere il servizio anche alle altre piattaforme appartenenti a Zuckerberg: Instagram e Whatsapp. Sarà possibile quindi cliccare sulle foto di Instagram e comprare direttamente sulla piattaforma i nostri articoli preferiti, o scambiarsi i soldi con gli amici su Whatsapp.