Autore: Michela Del Zoppo

Vacanze - Viaggi - Musei - Curiosità - Estate - abruzzo - laquila

Cosa vedere in Abruzzo: i luoghi imperdibili per una vacanza indimenticabile

Cosa vedere in Abruzzo? Sono molti i turisti che si avventurano alla scoperta di questa regione ricca di storia, cultura e tradizioni. Che sia d’estate o d’inverno, l’Abruzzo è pronto ad offrire itinerari di vacanza per tutti i gusti

Che si ami il mare, la montagna, i parchi naturali o i borghi tra i più belli d’Italia, l’Abruzzo si riconferma anche questa estate come una meta da non farsi sfuggire.

Ma vediamo quali sono i luoghi più belli di questa regione e quali sono gli itinerari da non perdere a seconda del tipo di vacanza che si ha in mente di organizzare.

Cosa vedere in Abruzzo: il mare. La Costa dei trabocchi e la Torre di Cerrano

Per chi vuole passare le vacanze estive facendo il classico bagno scaccia-caldo, la costa abruzzese regala un mare cristallino e dei luoghi incantevoli. Da Vasto a Fossacesia fino a San Salvo o Ortona, non è possibile perdersi i paesaggi mozzafiato dei trabocchi, strutture anticamente adibite alla pesca che ora sono fruibili dai turisti.

Cosa vedere in Abruzzo: la montagna. Gran Sasso, Campo Imperatore e gli impianti sciistici

Chi invece ama di più gli itinerari di montagna, sia d’inverno che d’estate, non può non godersi i panorami mozzafiato della montagna più alta dell’Appennino, il Gran Sasso.

Per chi non vuole rinunciare alla classica settimana bianca invernale senza dover per forza arrivare fino alle Alpi, può godersi gli impianti sciistici di Roccaraso e Ovindoli: l’atmosfera delle strutture è quella calda e accogliente di una baita in montagna. Sembra davvero di trovarsi in un paesino del Tirolo!

Cosa vedere in Abruzzo: le città d’arte

L’Aquila, Sulmona o Atri sono solo tre delle città più ricche di storia d’Abruzzo. L’Aquila, capoluogo di regione, ha dato i natali a Celestino V e Sallustio ed ospita alcuni tra i siti archeologici più famosi del centro Italia: il Museo Nazionale d’Abruzzo (MUNDA), l’anfiteatro romano di Amiternum o, poco più distante dal centro storico, il sito archeologico di Alba Fucens.

Sulmona è invece la patria di Ovidio, poeta romano dell’amore, e… dei confetti preferiti di Giacomo Leopardi.

Cosa vedere in Abruzzo: i borghi medievali e i castelli

Ricchissimo di storia medievale, l’Abruzzo ospita alcuni tra i borghi più belli d’Italia. Santo Stefano di Sessanio (rocca Medicea), Castel del Monte, Rocca Calascio (la location di film cult come Ladyhawke o Il Nome della Rosa), Scanno (reso famoso anche dal fotografo Henry Cartier-Bresson) sono solo alcuni.

E insieme ai borghi, i castelli: quello di Roccascalegna è stato recentemente location del film di Matteo Garrone "Il Racconto dei Racconti"; il Forte Spagnolo all’Aquila, nel centro storico; il Castello Piccolomini di Celano; o ancora il Castello Aragonese di Ortona, con una vista mozzafiato sul mare.

Cosa vedere in Abruzzo: i parchi naturali e gli itinerari in montagna

L’Abruzzo è l’unica regione d’Italia ad ospitare sulla sua superficie ben 3 parchi naturali: il Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, il Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise e il Parco Regionale Naturale del Sirente-Velino.

Insomma, per chi volesse godersi appieno questi luoghi, il territorio offre una grande varietà di scelta: dalle riserve (come quella della Valle dell’Orfento) o le grotte (per esempio le Grotte di Stiffe), fino ai caratteristici paesini arroccati come Barrea o Alfedena e i paesaggi mozzafiato delle Gole del
Sagittario
.

Insomma, che la vostra vacanza ideale sia al mare o in montagna, esplorando borghi caratteristici o gustando un aperitivo in riva al mare, in Abruzzo troverete una soluzione per tutti i gusti.

Cosa aspettate a partire?