Autore: Fed

26
Apr 2020

Coronavirus, proteste lockdown: arresti e feriti

Nelle ultime ore sono scoppiate violente proteste contro il lockdown che ormai dura da svariate settimane, le tensioni sociali stanno attraversando l’Europa.

Il Coronavirus sta paralizzando l’intera Europa ormai da quasi due mesi, in Italia il paziente 1 è stato identificato tra il 20 e il 21 febbraio, da quella data la vita di tutti gli italiani prima e degli europei dopo è cambiata radicalmente. La nostra nazione è stata la prima a mettere in campo un lockdown stretto e rigido, atto a contenere il contagio tra la popolazione.

Negli altri stati membri le misure sono state meno restrittive e molto più morbide, ad esempio in Germania non esiste autocertificazione, come non esiste nessun divieto alle uscite o allo sport. Proprio in Germania questa mattina sono scese in strada, a Berlino, centinaia di persone e sono state arrestate almeno 100, per protestare contro il lockdown, anche se molto più morbido in confronto a quello italiano. Tra gli slogan riportati dall’Ansa: «voglio indietro la mia vita» e sorreggevano cartelli con su scritto «difendi i diritti costituzionali» e «la libertà non è tutto ma senza libertà tutto è nulla». Le manifestazioni non sono vietate, ricorda il capo della Polizia Thilo Cablitz, ma i manifestanti devono ottemperare a precise regole.

La Francia è più simile alla nostra situazione, esiste una sorta di autocertificazione web, molto veloce da compilare e semplice, non c’è un lockdown stretto. Ebbene in queste due nazioni apparentemente in una posizione migliore dell’Italia, in particolare la Germania conta meno decessi e contagi, stanno scoppiando proteste anche molto violente con il lockdown. Qualche notte fa in Francia, nella periferia di Parigi, sono scese in strada molte persone, non organizzate, in un libero corteo spontaneo di proteste contro il lockdown. La situazione è subito degenerata in scontri con la Polizia

In Italia i primi sentori di tensioni sociali si sono visti e sentiti a Torino, quando qualche giorno fa nel quartiere Barriera ci sono state alcune proteste per alcuni arresti della Polizia, criticati ferocemente dai residenti, che qualche giorno dopo hanno dato avvio a un corteo poi bloccato. I partecipanti sono stati identificati, multati e alcuni arrestati.