Autore: Leonardo Gaspa

iPhone - Apple

18
Nov

iPhone: come inviare un memo vocale? Ecco 5 semplici metodi gratuiti

Ti stai chiedendo come inviare un memo vocale su iPhone? Se sì questo articolo fa per te: all’interno troverai 5 metodi semplici e gratuiti per condividere file vocali con iPhone ecco quali sono.

iPhone è un dispositivo versatile ma con molti limiti in fatto di condivisione di file. Questa difficoltà aumenta se parliamo di memo vocali. Come inviare un memo vocale su Iphone quindi? Esistono vari metodi, l’articolo ti mostrerà 5 soluzioni gratuite per farlo.

Google drive

Google drive è un software di archiviazione online e offline dei file. Si tratta di un programma gratuito, accessibile a tutti coloro che possiedono un account Google, e dunque un’email gmail. In caso ne fossi sprovvisto ti basta registrarti su Google, ottenere un account gmail e accedere utilizzando le credenziali.
Dal proprio Iphone a questo punto è necessario scaricare l’app di Google Drive. Scaricata, accedi all’app e seleziona l’opzione carica un file. Quando il download sarà completato accedi al file, e modifica la impostazioni di accesso, in modo che il memo vocale sia accessibile anche a utenti esterni. Arrivato a questa fase ti basterà condividere il link del file caricato su Google Drive con chi lo desideri.

Ricordati che la versione gratuita di Google Drive permette di caricare un massimo di 15 GB; questo limite non riguarda solo Drive ma anche Gmail e Google photo. Per cui se trovi difficoltà a caricare il memo vocale controlla la memoria ed eventualmente cancella qualche file pesante per fare spazio.

We transfer

We Transfer è un’opzione valida a Google Drive che si basa più o meno sullo stesso principio: Si carica un file direttamente sull’app per poi condividerlo tramite varie modalità. È possibile inviare direttamente il memo vocale sull’app se entrambi gli utenti ne dispongono, oppure come con Google Drive si può caricare il memo vocale in un archivio digitale e poi condividere il link apposito. Puoi attuare questo processo sia con Whatsapp, che con qualsiasi tipo di email, inviando il link allegandolo nel corpo del testo dell’email.

WhatsApp

WhatsApp permette di condividere memo vocali con i propri contatti ma con dei limiti precisi e dei tempi di caricamento molto lunghi. La dimensione massima consentita è di 100 MB; se il file audio da condividere supera questa soglia il download verrà immediatamente bloccato. Il file può essere condiviso sia direttamente su WhatsApp e dall’app registrazioni di iPhone, in questo caso ti basta
selezionare il file audio, scegliere l’opzione «condividi» e cliccare l’icona di Whatsapp.

Telegram

Telegram è un’app di messaggistica simile a WhatsApp, ma con dei limiti di condivisione dei file superiori . Su Telegram si possono inviare file e dunque memo vocali pesanti fino a 1,5 MB. L’app è gratuita ma le condivisioni sono possibili solo se l’utente a cui vuoi inviare il file è presente già su Telegram, in ogni caso l’app è facilmente scaricabile e dopo un semplice riconoscimento tramite un codice inviato sotto forma di messaggio si è subito online.

Send Anywhere

Send Anywhere è un’app di condivisione dei file, un’alternativa a Wetransfer o Google Drive, sempre gratuita. L’app facilmente scaricabile dall’Apple store permette di condividere i memo vocali in vari modi, quello più innovativo è tramite l’utilizzo di un codice: sostanzialmente un utente può decidere di condividere il memo vocale generando il codice, inviandolo all’altro utente il quale inserendo il codice nella sezione “ricevi” darà via alla condivisione del file vocale. Per utilizzare Send Anywhere è tuttavia necessario entrambi gli utenti dispongano dell’app.

Arrivato a questo punto avrai sicuramente imparato come inviare un memo vocale con iPhone. Ricordati che i 5 metodi illustrati nell’articolo sono completamente gratuiti, ma vedi sempre di controllare i limiti di condivisione di ogni metodo e assicurati di sfruttare una rete Wi-fi o una rete mobile abbastanza potente da completare il processo.