Autore: Ranjitha Mancini

Opportunità di lavoro - Automobili - Smart car

Automotive, le 6 figure professionali più richieste nell’industria delle smart car

Automotive: lo sviluppo di auto sempre più connesse con i device e con la rete ha portato alla creazione di nuovi posti di lavoro. Ecco le 6 figure professionali più richieste in Italia.

Quali sono le opportunità di lavoro e le figure professionali più richieste nel settore dell’automotive nell’era dell’innovazione digitale?

Grazie alla crescita esponenziale dell’universo web avvenuta nell’ultimo decennio e al conseguente sviluppo di nuove tecnologie di connessione alla rete internet per le autovetture, sono nate delle nuove figure professionali specifiche per questo particolare ambito dell’industria automobilistica.

Anche in Italia questo ha portato alla creazione di nuovi posti di lavoro, soprattutto in alcune regioni del nord, come Lombardia, Piemonte, Veneto ed Emilia Romagna. Secondo Wyser, nota società di ricerca e selezione di profili manageriali, gli stipendi offerti per tali mansioni sarebbero davvero allettanti, passando da un minimo di 30.000 a un massimo di 85.000 euro annui.

Visto il tipo di lavoro da svolgere, requisito minimo per accedere a tali posizioni è una laurea in Ingegneria, con specializzazioni in Meccanica, Elettronica o in Meccatronica, a seconda dell’ambito applicativo.

Se pensi di avere tutte le carte in regola per questo tipo di lavoro, ecco le 6 figure professionali più richieste nel settore delle smart car individuate da Wyser.

Automotive: le 6 figure professionali più richieste in Italia

Le imprese costruttrici e tutta l’industria specializzata in produzione di componenti e tecnologie del settore automobilistico stanno investendo sempre di più nella digitalizzazione.

L’industria automobilistica lavora costantemente su veicoli sempre più automatizzati e interconnessi, attraverso la produzione di sistemi evoluti di intrattenimento e di sicurezza di bordo. Una particolare attenzione è rivolta poi all’eco-sosteniblità delle auto, grazie a nuove tecnologie di propulsione a impatto ambientale estremamente ridotto.

Ecco perché le aziende cercano personale con competenze altamente specializzate.
In particolare, secondo Wyders, le 6 figure professionali più richieste nel mercato delle due e delle quattro ruote sono:

  • Firmware/Hardware/Software Engineer (38.000-45.000 euro);
  • Senior Buyer Componentistica Elettronica (45.000-55.000 euro);
  • System Architect Manager (60.000-65.000 euro)
  • Innovation Manager (70.000-75.000 euro);
  • Mechatronic R&D Manager & Engineer (75.000-80.000 euro).

Come anticipato, la laurea in Ingegneria è un requisito indispensabile per accedere a tali posizioni, oltre a una conoscenza fluente della lingua inglese e almeno 5 anni di esperienza nel ruolo.

In tal proposito, l’amministratore delegato di Wyser Italia Carlo Caporale ha spiegato

"Connettività, automazione ed elettrificazione sono i macro trend che guidano e guideranno per i prossimi 5-10 anni, in tutto il mondo, lo sviluppo dei costruttori di veicoli a due e quattro ruote, sempre più orientati a tessere alleanze con i comparti Telco, per rispondere alla digitalizzazione che sta modificando i processi e l’offerta. Oggi si registra, pertanto, una crescita di richiesta per ingegneri elettronici o delle telecomunicazioni per la ricerca e sviluppo di soluzioni e sistemi a bordo macchina e per guidare il cambiamento all’interno dei processi industriali stessi, sempre più automatizzati e interconnessi, a garanzia di una più elevata flessibilità".