Meritocrazia Italia: Congresso nazionale, ’la transizione del merito’ (3)

News AdnKronos - politica

(Adnkronos) - (Adnkronos) - E ancora, Paolo Del Vecchio, Avvocato dello Stato e Direttore servizi giuridici AGCom. Massimo Gotta, Vicepresidente Nazionale. Prof. Massimo Cacciari in collegamento streaming. Catello Vitiello, Deputato Italia Viva. Raffaele Trano, già Presidente Commissione giustizia Movimento 5 Stelle. Marco del Sorbo, Consigliere Tesoriere di Presidenza MI. Al termine della seconda sessione, il Presidente Walter Mauriello ha concluso: “se si vuole imporre la vaccinazione obbligatoria, lo Stato deve assumersi la responsabilità. Circa l’immigrazione, bisogna considerare che chi viene nel nostro territorio è una persona che ha una storia, una religione, delle abitudini ed una famiglia, il problema di fondo, pertanto, è l’integrazione; accoglienza significa avere un piano di integrazione".

Mauriello ha proseguito: «Per quanto riguarda il reddito di cittadinanza, riteniamo che aiutare, sostenere e aiutare a sopravvivere siano metodi meritocratici, ma non lo è invece avere la responsabilità di quella assistenza senza creare soggetti che possano mantenersi in vita senza assistenza. Circa il DDL ZAN abbiamo proposto diverse modifiche perché la norma creava contrapposizioni più che creare pace ed eguaglianza.; il DDL va strutturato meglio. Sul nucleare ritengo che, considerato che l’acqua è in esaurimento, i ghiacciai in fase di scioglimento, il problema della terra dei fuochi, più che di nucleare parlerei di ambiente a volte. . Non ci sono persone a cui mi ispiro, cerco di arricchirmi delle differenze altrui».