Tagli capelli medi e tonalità tendenze primavera 2022, il lob di Cristina Parodi e il balayage

Tagli capelli medi e tonalità tendenze primavera 2022, il lob di Cristina Parodi e il balayage

I tagli capelli medi sono gettonati in questa primavera 2022, in particolare si può optare per il lob portato da Cristina Parodi e si può anche realizzare un meraviglioso balayage sulla chioma.

I tagli di capelli medi sono di tendenza in questa primavera 2022. La lunghezza in questione è stata scelta anche da Cristina Parodi e quindi è la giusta ispirazione per i prossimi mesi.

Tendenze tagli medi primavera 2022

Recentemente Cristina Parodi ha realizzato un long bob che risulta essere pari. Per quanto riguarda lo styling, la giornalista ha creato le flipped end. Per chi non conoscesse quest’ultime, si tratta di pettinare le punte all’insù, per avere uno stile vintage. Il lob pari di Cristina è molto facile da gestire e quindi può essere scelto da tutte le donne. La giornalista ha pubblicato una foto con il nuovo hairstyle sul suo profilo Instagram e in pochi minuti ha ottenuto tantissimi like.

Consigli

Cristina Parodi sui capelli realizza anche delle pieghe lisce o sceglie un mosso ondulato davvero molto naturale, per uno stile romantico. Il taglio si adatta perfettamente a ogni piega e garantisce sempre un bel movimento e volume. Questo long bob si adatta a ogni tipologia di capello e anche alle varie esigenze di ogni donna. Sulla chioma in questione è presente un bel colore degradè. Più precisamente è presente un melange di sfumature più chiare e queste partono a circa metà capigliatura. Queste nuance assomigliano molto al colore naturale, per un risultato finale più fresco e luminoso. L’hairstyle regala a Cristina uno stile molto glamour e quindi può essere copiato nei prossimi mesi.

Novità tonalità primavera 2022

Su un taglio medio si può realizzare il balayage e questo è perfetto per illuminare nel migliore dei modi la chioma. Si tratta di una tecnica a mano libera con la quale si possono abbinare sfumature chiare e scure. Va ricordato che il balayage rende particolarmente sui capelli mossi e ondulati, perché mettono in evidenza le varie sfumature. Questa tecnica può essere abbinata anche a uno shag: su quest’ultimo non può mancare una frangia a tendina dallo stile anni ’70. Sullo shag si può realizzare uno styling messy, per un balayage ancora più intenso e originale. Anche Asia Argento ha optato per questo taglio di capelli, il quale è sapientemente ravvivato da riflessi caramello-miele. Per avere un balayage sempre perfetto si devono utilizzare uno shampoo, balsamo e maschera tutti nutrienti e idratanti. Invece per mantenere la capigliatura brillante è ideale un impacco con olio di jojoba, avocado o argan.