Shaquille O’Neal: «Non lascerò soldi ai miei figli, quello ricco sono io non loro»

Shaquille O'Neal: «Non lascerò soldi ai miei figli, quello ricco sono io non loro»

La leggenda della NBA confessa di non avere intenzione di condividere il suo patrimonio con i 6 figli: «Dico sempre loro: non siamo ricchi, io sono ricco»

Shaquille O’Neal, ex stella del basket NBA, uno degli atleti più decorati avendo vinto 4 anelli tra Los Angeles Lakers e Miami Heat, oggi ha 49 anni e lontano dai riflettori è un papà come gli altri, con le sue ansie e le sue aspettative.

In un’intervista recente al podcast. Earn Your Leisure, Shaq ha confidato che ultimamente ha preso una decisione molto drastica sulle sue finanze e sul rapporto con i figli.

Shaquille O’Neal: «Niente soldi ai miei figli, io sono ricco non loro»

L’ex stella NBA, oggi imprenditore di successo e testimonial di diversi prodotti tra le altre cose, ha un patrimonio personale di circa 500 milioni di dollari. Almeno secondo le stime delle riviste specializzate.

Questo gli permette di vivere una vita agiata e di sostenere non solo la sua famiglia, ma probabilmente anche nipoti e pronipoti, per alcune generazioni. Tuttavia Shaq ha riferito di pensarla molto diversamente.

Secondo l’ex cestista, i suoi 6 figli dovranno guadagnarsi da vivere da soli: «Sono un po’ arrabbiati con me per questo motivo, non mi capiscono. Continuo a dirgli: ’Noi noi siamo ricchi, IO sono ricco’».

Ai suoi figli non è quindi concesso di usufruire del suo patrimonio. La leggenda del basket desidererebbe che ognuno di loro impari cosa sia l’impegno, facendosi strada nel mondo del lavoro con le proprie forze.

L’insegnamento che vuole impartire loro sembra essere molto rigido: «C’è una regola: l’educazione. Non mi interessa se giochi a basket. Non mi interessano queste cose. Ho tanti figli, ne vorrei uno dottore, qualcuno che possieda un fondo d’investimento, O un farmacista, un avvocato. Qualcuno che amministri la mia attività. Ma non sarò a dargli questa vita. Come dico sempre, te devi guadagnare!»

Shaquille O’Neal: «Se vogliono che investa in loro devono presentarmi un progetto e saperlo vendere»

«Prima che mi decida a investire in una delle loro attività dovranno ottenere una laurea o un attestato. Dovranno farmi una presentazione del progetto, dei pro e dei contro. Dovranno vendermi il progetto!.» Su questo O’Neal non intende transigere e si dice pronto a non dargli neanche un soldo solo perchè sono suoi figli.

Nel corso del podcast, l’ex cestista ha rivelato di aver guadagnato più di 286 milioni di dollari durante il periodo in cui ha giocato. A questi soldi si sono aggiunti i proventi delle sue attività imprenditoriali e personali.

Shaq sa bene cosa significa essere in difficoltà economiche: è nato e cresciuto in un quartiere molto povero del New Jersey, dove persino l’istruzione era considerata un lusso. Grazie al suo amore e alla sua dedizione per il Basket è arrivata la NBA. Insomma vorrebbe che anche i figli iniziassero a guadagnarsi da vivere da soli.