Quando finisce il caldo record? Le previsioni meteo

Quando finisce il caldo record? Le previsioni meteo

L’ondata di caldo che si è abbattuta sull’Italia si fa sentire in modo consistente

Quando finisce il caldo record? Chi non ama le alte temperature confida che la risposta a questa domanda non sia una grande distanza temporale. Tuttavia, quest’ondata di calore africana potrebbe proseguire ancora per qualche giorno. Per capire quello che potrà accadere nei prossimi giorni ci si deve affidare alle previsioni meteo. Anche perché, fino ad ora, quasi tutte le prospettive disegnate hanno trovato riscontro nel verificarsi di quanto previsto.

Caldo record: il picco deve ancora arrivare

Il primo aspetto da considerare è che i prossimi giorni segneranno un intensificarsi del caldo record. Lo preannunciano gli esperti de IlMeteo.it. All’anticiclone africano responsabile delle temperature bollenti di questi giorni hanno dato il nome di Apocalisse48000.

Andando nel cuore della settimana, a partire da mercoledì 20 luglio, gli scenari prefigurati parlano di un’ulteriore «escalation» dei livelli di calore. Tant’è che il picco previsto è per venerdì 22 luglio. In quell’occasione si dovrebbero avere temperature che potrebbero gravitare attorno ai 40 gradi.

Le zone più candidate a subire gli effetti del caldo sarebbero la Pianura Padana e le aree più interne del Centro. Anche nel resto del Paese, però, farà caldo. Questo dovrebbe tradursi anche nella possibilità di vivere le cosiddette notti tropicali. Periodi notturni in cui il calo delle temperature potrebbe non essere tale da regalare un riposo facile. Si rischia infatti di patire gli effetti del caldo che potrebbe proseguire anche dopo il calare del sole.

La fine di questa fase di caldo è ancora lontana?

Resta, dunque, la domanda iniziale: quando finisce il caldo? Secondo quanto rivelano le previsioni meteo, ad oggi, non sembra possibile ipotizzare quando si potrà ottenere un po’ di refrigerio. Magari con temperature più in linea con l’estate e meno con i livelli record di questi giorni. IlMeteo.it spiega che i centri di calcolo non rivelano ancora «alcuna data» per una possibile «via d’uscita» da questa situazione climatica.

Questo sarebbe il presupposto principale per arrivare a immaginare che il caldo, seppur tra qualche alto e basso, potrebbe contrassegnare questo periodo «ancora per lungo tempo». Per dare l’idea di quella che sarà l’evoluzione dei prossimi giorni ci si può affidare al bollettino sulle ondate di calore del Ministero della Salute. Mercoledì 20, tra le 27 città monitorate, in 9 è previsto il bollino rosso. Giovedì 21, invece, il dato sale addirittura a 14.

A testimonianza di come questa sia una fase di transizione verso il picco che, come detto, potrebbe arrivare venerdì 22 luglio. Successivamente si dovrà valutare quali saranno le evoluzioni, ma per attendere la fine del caldo molto lascia presuppore che ci sarà da attendere.