Autore: L.M.

Quali libri ama uno Scorpione? Ecco la lista

Lo Scorpione ama il mistero e l’ignoto, vediamo che tipo di letture ama in base alle sue inclinazioni e caratteristiche.

Il segno dello Scorpione è uno dei più complessi e affascinanti dello Zodiaco. Possessivo, dotato di grande intelligenza e di un intuito molto sviluppato, questo segno è anche alquanto vendicativo e competitivo, è amante del rischio e delle avventure ad alto tasso adrenalinico. Dunque, se dovessimo sbirciare tra gli scaffali della sua libreria sicuramente ci imbatteremmo in alcuni generi in particolari, tra i quali spiccherebbero grandi classici della letteratura accanto a thriller psicologici e testi sull’occulto. Vediamo, nello specifico, quali sono i libri che ama di più uno Scorpione.

Lo Scorpione, un segno che ama le letture introspettive

Lo Scorpione, dunque, possiede grande intuito, intelligenza creativa e passionalità, ama domandarsi il perché delle cose e interrogarsi su sé stesso e sulla realtà che lo circonda. Per lui è sicuramente indicata la letteratura classica iniziando da quella russa, con testi impregnati di pathos e improntati sull’indagine introspettiva come l’indimenticabile capolavoro di Fëdor Dostoevskij “Delitto e castigo”, che racconta del conflitto interiore che attraversa il personaggio, Raskol’nikov che si macchia di un duplice omicidio fino alla catarsi finale. Un altro libro che uno Scorpione ama è senza dubbio “La coscienza di Zeno” di Italo Svevo, che focalizza l’attenzione su Zeno Cosini e sul suo travaglio esistenziale condiviso con il suo psicoanalista. Titoli che i nati sotto il segno dello Scorpione prediligono proprio perché trattano tematiche intimiste e introspettive.

LEGGI ANCHE: I cinque segni più cattivi dello zodiaco: ecco quali sono

Lo Scorpione, da Dan Brown ad Andrea Camilleri: ecco i romanzi che predilige

Lo Scorpione, tuttavia, non disdegna la letteratura contemporanea, in particolare, è attratto dai thriller psicologici, da storie complicate con più personaggi e un mistero da risolvere. Per lui si adattano perfettamente titoli quali “Angeli e demoni” di Dan Brown, che intreccia abilmente contemporaneità e grandi intrighi del passato; “La fiamma nel buio” dello scrittore e giornalista statunitense Michael Connelly, che ha come protagonista il solito detective Harry Bosch, protagonista di oltre 20 libri dell’autore. Stavolta, però, l’investigatore si trova ad indagare su un cold case, un caso irrisolto da oltre vent’anni. Anche scrittori come Donato Carrisi e Maurizio Di Giovanni fanno felice e appassionano uno Scorpione. Infine, i nati sotto il segno dello Scorpione hanno una predilezione anche per le storie narrate da Andrea Camilleri e il suo famosissimo commissario Montalbano protagonista dei suoi celeberrimi romanzi.

LEGGI ANCHE: I migliori segni zodiacali della prossima settimana

Esoterismo e preveggenza, lo Scorpione ama leggere libri sull’ignoto

Lo Scorpione, misterioso e dotato di grande intuito, è molto attratto anche dal mondo dell’occulto e ama approfondire le letture legate all’esoterismo e alla preveggenza. Nella sua libreria ideale, dunque, non potrebbero mai mancare: “Le profezie di Nostradamus”, “Nostradamus. Profezie senza tempo”, Il destino delle anime”, “La Straordinaria Forza di Attrazione dei Nostri Pensieri”, testi che stimolano la sua curiosità e lo spingono a interrogarsi sul senso della vita e sul futuro.