Previsioni Meteo 24, 25 e 26 dicembre 2021: cosa aspettarsi

Previsioni Meteo 24, 25 e 26 dicembre 2021: cosa aspettarsi

Non mancheranno gli impulsi di instabilità, ma anche temperature relativamente alte in alcune zone: ecco tutti gli scenari

Le previsioni meteo del 24, 25 e 26 dicembre sono, per il 2021, un tema che è tornato ad interessare gli italiani. È un po’ il frutto di una situazione che, rispetto a trecentosessantacinque giorni prima, consentirà di poter vivere le festività in un modo più simile ai vecchi tempi. Si ricorderà come nel 2020 tutto il paese fosse in zona rossa e non si potesse uscire di casa, se non per motivi di lavoro, salute o necessità.

Vigilia di Natale, Natale e Santo Stefano: più libertà, ma serve prudenza

Sarà necessario continuare ad essere prudenti, rispettare le norme anti-contagio e adottare tutti quei comportamenti virtuosi che i cittadini hanno imparato a conoscere, ma di fatto i giorni della Vigilia di Natale, Natale e Santo Stefano saranno liberi.

Natale, in qualunque caso, non è certamente Ferragosto ed in linea di massima si trascorre in casa, ma l’interesse per la situazione meteo prevista è alto.

In alcune realtà, come ad esempio al Sud, è possibile fare delle passeggiate nelle ore più calde, in altre circostanze c’è chi vuole sapere che tempo troverà se deciderà di spostarsi nella casa in montagna o dove andrà a trascorrere le sue vacanze natalizie.

Che tempo farà la Vigilia di Natale?

Per capire che tipo di meteo contraddistinguerà l’Italia nei giorni di Natale non resta che affidarsi ai siti specializzati. Le prospettive, ad esempio, delineate da meteo.it raccontano che la Vigilia di Natale sarà una giornata in cui il tempo dovrebbe mantenersi bello soprattutto al Sud.

Qualche nuvola farà, invece, capolino nel resto d’Italia, con possibilità di piogge, seppur deboli, su aree del Venezia Giulia, della Liguria, della Toscana e dell’Umbria. La Pianura Padana potrebbe, invece, essere contraddistinta da qualche fase di nebbia. La buona notizia è che il Mezzogiorno è destinato a vivere una crescita delle temperature massime.

Meteo Natale: 25 dicembre con pioggia in alcune zone

IlMeteo.it parla di un «primo impulso instabile» che raggiungerà l’Italia, determinando per l’appunto «un generale aumento delle nubi» sulle aree settentrionali. Il portale anticipa che questa «perturbazione atlantica» è destinata a farsi sentire su «buona parte del Centro-Nord».

Questo dovrebbe tradursi nella possibilità di fenomeni temporaleschi sul Levante Ligure ed anche sul «versante tirrenico» fino alla Campania. Possibili piogge anche su Emilia Romagna, Veneto e Friuli Venezia Giulia. Si attende il sole, invece, sul Nord Ovest, sulla gran parte delle zone alpine, al Sud e nelle isole. In Calabria, Sicilia e Sardegna si potranno avere massime fino a 18 gradi.

Previsioni meteo Santo Stefano: gli scenari

Sempre le regioni settentrionali saranno interessate da una «seconda perturbazione» in arrivo per il giorno di Santo Stefano. Le piogge già dalla prima parte della giornata sono attese sul Nord con destino che dovrebbe vederle estendere fino alle aree centrali del Paese.

Gli scenari, sempre secondo quanto rivela IlMeteo.it dovrebbero vedere configurarsi nevicate sugli appennini oltre i 1500 metri con possibilità che la perturbazione si possa far sentire anche in Campania, sfiorando e dunque in maniera minore anche su Basilicata e Puglia.