Autore: Redazione

Curiosità

Momenti che rovinano la giornata: ecco i più imbarazzanti ripresi in foto

Ecco dei momenti imbarazzanti che possono rovinare completamente la giornata.

Tutti noi possiamo incorrere in giornate terribili e vivere dei momenti che possano peggiorarla ancora di più. Solitamente si tratta di momenti imbarazzanti o comunque di situazioni insolite che capitano all’improvviso o quando meno ce lo aspettiamo. Questo è proprio ciò che è capitato alle persone di cui vi parleremo nel seguente articolo.

Macchina della sposa in fiamme

Tutte le future spose sono stressate prima di giungere al giorno in cui convoleranno a nozze con l’uomo della loro vita. Si stressano a causa dell’organizzazione del matrimonio, in quanto tutto deve essere perfetto dall’abito all’acconciatura alla location fino alla decorazione della sala e la band giusta per far divertire gli ospiti. Tuttavia non appena la cerimonia e la festa finiscono, tutto lo stress e la tensione viene via e ci si rilassa a tal punto che non si penserebbe mai ad un imprevisto raro quanto incredibile così come è successo a questa giovane sposa. La ragazza al momento di andare via si è ritrovata coinvolta in un’incidente stradale con l’auto che è andata letteralmente a fuoco. Per sua fortuna lei ed il suo sposo sono riusciti ad uscire in tempo e ad allontanarsi prima che la tragedia potesse consumarsi. Una situazione assurda e pericolosa.

Ore di lavoro rovinate in pochi minuti

Questi scultori hanno visto il loro duro lavoro andare in fumo in pochi minuti e ciò può essere molto scoraggiante oltre che davvero imbarazzante sopratutto se il lavoro doveva essere consegnato in poco tempo. In seguito all’incidente hanno soltanto due alternative: ricominciare il lavoro da capo investendo ulteriore tempo e ritardando la consegna oppure presentare la scultura così com’è fingendo che la loro intenzione iniziale era proprio quella e che dietro alla particolare forma della statua si cela un messaggio.

Neve addosso nell’auto

Nel periodo invernale può capitare che ci siano abbondanti nevicate e che le auto si riempiano di neve sul tettuccio. Ebbene quest’uomo ha pensato bene di sbrinare la propria vettura quando era già all’interno dell’abitacolo pronto per andare al lavoro, premendo il pulsante di sbrinamento posteriore. Purtroppo, però, ha sbagliato ed ha premuto il pulsante del tettuccio apribile e così tutta la neve che era sul tetto dell’auto, gli si è riversata addosso. Da piccoli ci siamo tutti divertiti a giocare con le palle da neve o a fare l’angelo nella neve, ma riempirsi della soffice sostanza bianco quando si è pronti per raggiungere il posto di lavoro per un errore banale, può rivelarsi realmente imbarazzante.

Colpita da un’onda

Essere nei pressi di un corso d’acqua in giornate fredde e ventose non è per nulla piacevole e potrebbe arrivare ad essere persino pericoloso. La signora protagonista di questa situazione a dir poco imbarazzante si trovava sul pontile di un fiume quando un’onda altissima si è alzata e la colpita in pieno visto che non ha fatto in tempo a scappare prima che l’onda si riversasse sul pontile. Probabilmente non si era accorta di ciò che stava per accadere e così si è ritrovata completamente zuppa mentre le persone intorno a lei la fissavano esterrefatti e stupiti. Una situazione davvero imbarazzante che rovina non solo un bel momento, ma l’intera giornata. Attenti se non volete incorrere nella stessa spiacevole situazione della signora in questione.

Errore di calcolo in strada

Gli autisti di camion si ritrovano spesso a fare lunghi viaggi da soli e questo comporta una stanchezza non indifferente. Proprio a causa di questo affaticamento capita spesso che facciano degli errori di calcolo sull’altezza delle gallerie che devono attraversare. Questo è proprio ciò che è accaduto all’autista in questione, il quale non è riuscito a prendere bene la misura dell’altezza del tunnel sotto il quale sarebbe dovuto passare ed è così rimasto incastrato con il camion sotto la galleria. Una situazione a dir poco imbarazzante e che sicuramente gli ha rovinato la giornata.

Coinquilino molesto

Chi ha abitato con altre persone sa benissimo quanto possono essere molesti i coinquilini con scherzi a dir poco stupidi e che potrebbero persino rovinare i proprio piani per la giornata. Ciò è quello che è accaduto a questo povero ragazzo, il cui coinquilino gli ha allacciato il catenaccio della bici intorno al collo mentre dormiva ed ha portato via con sé la chiave per l’intera giornata. Il giovane si è risvegliato così la mattina in cui aveva un’importante colloquio di lavoro ed è stato costretto a presentarsi in quello stato al colloquio. Uno scherzo non solo di pessimo gusto e che ha messo il giovane in una situazione imbarazzante, ma che potrebbe costargli persino l’eventuale assunzione.

Abbronzatura pericolosa

D’estate tutti noi amiamo goderci il sole in spiaggia, magari leggendo un libro o gustandoci un gelato, ma bisogna stare molto attenti a farlo nella maniera giusta se non si vuole incorrere nella spiacevole situazione che ha visto protagonista questa ragazza. La giovane voleva soltanto gustarsi una coppa di gelato al sole, ma ha dimenticato di mettere la crema solare ed è andata incontro ad un’ustione piuttosto estesa che le impedisce persino di camminare senza provare dolore. Una dimenticanza che le è costata molto cara e che le ha rovinato non poco la giornata.

Montaggio errato della tenda da campeggio

Il campeggio è un modo alternativo di fare le vacanze restando a contatto con la natura ed abbandonando i comfort a cui siamo abituati e cercando di cavarcela con poco in mezzo ad un bosco. Per fare un campeggio per bene, però, non basta portare le provviste giuste di cibo e di acqua, ma bisogna stare attenti a montare bene la propria tenda. In caso contrario, il minimo che vi potrà accadere sarà che la vostra tenda verrà letteralmente spazzata via dal vento come è successo al ragazzo protagonista del nostro articolo, il quale non ha più avuto il suo riparo e con ogni probabilità è stato costretto a dormire sotto le stelle o a rinunciare al campeggio con tanto di vacanze rovinate.

Olio rovesciato sul pavimento al supermercato

I dipendenti dei supermercati addetti al rifornimento degli scaffali sanno molto bene quanto sia importante mettere i prodotti su una base solida soprattutto nel caso in cui si tratti di bottiglie di vetro ed in particolare di vino o di olio. Questo dipendente, però, non è stato molto attento nello svolgimento del suo lavoro ed è incappato in un incidente imbarazzante e pericoloso. Il ragazzo ha posizionato su di uno stesso scaffale troppe bottiglie di olio d’oliva ed ovviamente è il risultato è stato la caduta di tutte le bottiglie dallo scaffale con la conseguente rottura delle stesse e lo spargimento dell’olio sul pavimento. Una situazione imbarazzante per lui e faticosa per gli inservienti che dovranno fare un lavoraccio per poter ripulire il pavimento dall’olio d’oliva che essendo una sostanza grassa si appiccica e rende tutto scivoloso.

Vernice fresca

Questo giovane ha deciso di ridipingere il tetto della propria abitazione, ma a quanto pare non ha pensato proprio a tutto prima di iniziare il lavoro. Il ragazzo ha iniziato a dipingere il tetto e soltanto in un secondo momento si è reso conto di non avere nessuna possibilità di scendere dal tetto senza toccare con i piedi la vernice fresca. Una soluzione potrebbe essere aspettare che la pittura si secchi per poter dipingere l’angolino rimasto senza tinta e poi scendere, ma purtroppo per lui è davvero difficile da mettere in pratica visto che la vernice ci mette ore per asciugare e non potendo nemmeno sedersi sarebbe anche molto scomodo. Insomma, una situazione davvero imbarazzante e soprattutto in grado di rovinare un’intera giornata.

Porcospino caduto dal cielo

Questa ragazza è protagonista di una vicenda alquanto bizzarra ed imbarazzante. La giovane stava passeggiando tranquillamente in strada quando un porcospino è caduto da un albero e gli è finito direttamente in testa. Certo si è sentito spesso di uccelli caduti dal nido nel tentativo di spiccare il loro primo volto e finiti in testa alle persone, ma questa è la prima volta che accade con un roditore spinoso. Una situazione dolorosa e spiacevole, ma a voler guardare il lato positivo della cosa potremo affermare che la giovane ha usufruito di una seduta di agopuntura gratuita e del tutto naturale ed inaspettata.

Caduta all’indietro

Questi tre ragazzi come tanti coetanei volevano fare una foto d’effetto da postare sui propri canali social, ma qualcosa è andato decisamente storto. I tre erano a bordo di una nave appoggiati alla ringhiera del ponte ed uno dei tre ha pensato bene di sedercisi sopra per rendere la foto più spettacolare. Peccato per lui che le cose siano andate nel verso opposto ed è finito per immortalare un momento a dir poco imbarazzante. Il giovane non ha guardato dove metteva i piedi, si è incastrato in uno dei pioli della ringhiera ed è caduto all’indietro finendo in acqua. Per fortuna sapeva nuotare e non è accaduto nulla di grave, ma forse per evitare una possibile tragedia sarebbe meglio non fare certe cose o comunque stare attenti quando le si fa.

Spruzzi giganti

A tutti noi è capitato di essere spruzzati da automobilisti indisciplinati dopo una giornata di pioggia in pieno inverno, e questa è sicuramente una cosa molto fastidiosa visto che essendo per strada non ci si può cambiare e si corre il rischio di doversi tenere i vestiti bagnati per tutto il giorno con un freddo pungente finendo così per ammalarsi. Ebbene questi due turisti sono incappati proprio in una situazione del genere, ma se è possibile più fastidiosa ed imbarazzante. I due, infatti, stavano tranquillamente passeggiando quando si sono accorti che un camion stava per spruzzarli con una grande quantità d’acqua e per tale motivo hanno iniziato a correre per evitare di ritrovarsi tutti bagnati. Ci saranno riusciti? Quasi sicuramente no visto che praticamente impossibile correre più veloci di un camion.

Testa nel soffitto

Alle feste di matrimonio in ogni paese ci sono delle tradizioni che gli sposi rispettano. Sappiamo tutti che la maggior parte delle tradizioni nuziali riguardano le spose, ma anche gli sposi hanno le loro ed una di questa è quella di essere sollevati con le sedie dagli invitati uomini al party. Tuttavia, a volte capitano situazioni a dir poco imbarazzanti che rischiano di rovinare al povero sposo il giorno più bello della sua vita come accaduto a questo povero ragazzo che è finito letteralmente con la testa nel soffitto. Gli invitati, infatti, probabilmente un po’ alticci a causa del vino, hanno sollevato eccessivamente la sedia su cui era lo sposo e così hanno finito per sfondare il soffitto della sala ricevimento in cui si svolgeva il party mettendo il poverino in una situazione davvero terribile e che non vorremo mai ci accadesse il giorno delle nozze.

Onda anomala

Guardare l’oceano da vicino è una delle cose più belle che si possono fare nella propria vita. Tuttavia, l’Oceano è tanto bello quanto pericoloso e non solo per le specie animali che vivono nelle sue profondità, ma anche per le onde che a volte si abbattono sulle spiagge. Trovarsi vicino alla riva dell’Oceano proprio nel momento in cui un’onda anomala sta per abbattersi sulla spiaggia, è davvero pericoloso e spesso non si ha scampo. Questo è ciò che è accaduto a questa donna che prima di comprendere cosa stesse per succedere, è rimasta un bel po’ di tempo ad osservare l’Oceano invece di scappare a gambe levate ed ha così dato l’impressione di aver capito di non aver scampo e di aver preferito non fare nulla lasciandosi travolgere dall’onda anomale.

Sporcarsi con la penna

A tutte noi è capitato qualche volta di non avere a disposizione un elastico per capelli, magari proprio in una giornata afosa nella quale si ha la necessità di raccoglierli per sentire meno caldo e di cercare così un oggetto di fortuna che possa risolvere il problema. Quest’oggetto finisce spesso per essere una matita o una penna e viene così automatico utilizzarle che non ci si preoccupa di potersi sporcare. Questo è ciò che è successo a questa giovane ragazza che ha pensato bene di usare una penna a sfera per raccogliere i suoi lunghi capelli, ma purtroppo ha sbagliato il verso ed ha così finito per far andare la punta verso le spalle scrivendosi inavvertitamente. Il problema non è tanto il fatto che si è sporcata con l’inchiostro della penna in un punto in cui non poteva accorgersene se non con uno specchio, ma che il tutto è accaduto su un mezzo pubblico per cui la situazione si è fatta davvero imbarazzante e le ha rovinato la giornata che sicuramente non poteva terminare peggio.