Giro d’Italia 2022, 3° tappa Kaposvár – Balatonfüred: percorso, orari e altimetria

Giro d'Italia 2022, 3° tappa Kaposvár – Balatonfüred: percorso, orari e altimetria

La corsa rosa saluta l’Ungheria con una frazione per i velocisti

Il trittico di tappe per questa Grande Partenza in Ungheria del Giro d’Italia 2022 si conclude con la 3° tappa da Kaposvár a Balatonfüred di 201 km. Sarà una grossa occasione per le ruote veloci di questa 105esima edizione della corsa rosa. Caleb Ewan, Mark Cavendish, Fernando Gaviria, Arnaud Démare e Giacomo Nizzolo, con il supporto delle loro squadre, cercheranno di non perdere questa occasione per tagliare il traguardo a braccia alzate.

Il percorso della 3° tappa

La 3° tappa del Giro d’Italia 2022, in programma domenica 8 maggio, sarà corsa ancora interamente su territorio ungherese. Si parte dalla città di Kaposvár e si arriva a Balatonfüred, piccola cittadina sul lago di Balaton, lungo un tracciato di 201 km che costeggerà, nella seconda metà, proprio questo lago ungherese.

Si tratta di una tappa con lievi ondulazioni con la sola breve salita di Tihany: 2,7 km con pendenza media del 2,5% (G.P.M. di 4° categoria), che la carovana affronterà a 13 km dall’arrivo. Lungo il tracciato i due traguardi volanti di giornata saranno ubicati a Nagykanizsa (km 69,1) e Badacsony (km 147,8). Finale su un rettilineo piatto di circa 3 km.

Gli orari della 3° tappa

La 3° tappa del Giro d’Italia numero 105, in programma domenica 8 maggio, partirà da Kossuth Ter di Kaposvár alle ore 12:25. Un trasferimento ad andatura turistica di 8100 metri porterà la carovana rosa al km 0, dove, alle 12:40 sarà dato il via ufficiale alla frazione.

Lo striscione di arrivo sarà ubicato lungo Street 71 a Balatonfüred, dove si prevede che la corsa si concluda per le ore 17:15. La cronotabella dell’organizzazione, per questa frazione, ipotizza una velocità media tra i 42 e i 46 km/h, con un arrivo stimato tra le ore 17:03 e le ore 17:28.

Al termine di questa tappa per la carovana rosa è previsto il primo giorno di riposo dedicato al ponte aereo per trasferirsi a Catania, in Sicilia. La corsa ripartirà martedì 10 maggio con la Avola – Etna Nicolosi (Rif. Sapienza) di 172 km, primo vero banco di prova per i corridori che hanno ambizioni di classifica.