Bambino muore annegato a Torre del Greco, indagano gli inquirenti

Bambino muore annegato a Torre del Greco, indagano gli inquirenti

Tragedia nell’area portuale della città in provincia di Napoli

Una bambino di soli due anni è morto annegato a Torre del Greco, comune della città metropolitana di Napoli. La tragica vicenda si è verificata nella tarda serata di domenica 2 gennaio 2022 nella zona dell’area portuale della città e le circostanze sono al momento oggetto di indagine degli inquirenti.

Bambino morto a Torre del Greco, indagini in corso

Sulla vicenda stanno iniziando ad emergere alcuni particolari che sono stati già descritti da diversi giornali e agenzie di stampa. Si fa in particolare riferimento al fatto che il corpo del bimbo sarebbe stato notato in acqua e nello stesso frangente la madre avrebbe tentato di suicidarsi, con quest’ultima, secondo quanto riportato dall’Ansa, che sarebbe stata bloccata da alcuni presenti. In attesa che la ricostruzioni siano eventualmente confermate o meno dalle indagini, la donna è stata ascoltata dagli inquirenti.

Tentativi di salvataggio del piccolo

Dopo avere notato il piccolo in acqua, alcune tra le persone che erano nei pressi del luogo dell’accaduto si sarebbero tuffate in acqua con l’obiettivo di provare a salvarlo.

Il piccolo sarebbe stato quindi portato a riva, ma i tentativi di salvataggio sarebbero risultati vani. L’azione degli inquirenti e delle forze dell’ordine ha portato al sequestro dell’area in cui si è consumata la tragedia che, come detto, sarà oggetto di indagini.

Bambino annegato a Torre del Greco: indagini in corso

Stando, inoltre, a quanto riporta Il Mattino i Carabinieri di Torre Annunziata oltre alla madre, hanno ascoltato anche alcune tra le persone che si trovano sul luogo dell’accaduto.

«Secondo testimoni - si legge su ilmattino.it - la mamma avrebbe tentato di suicidarsi col bimbo, lo avrebbe lanciato in acqua per poi lanciarsi ma sarebbe stata fermata appena in tempo».

Toccherà a quanti sono impegnati nelle indagini far luce su una vicenda drammatica. L’obiettivo è, ovviamente, arrivare a chiarire quali siano state le circostanze che abbiano portato alla morte del piccolo in questo inizio di 2022.

Desta, ovviamente, grande commozione il fatto che la vicenda, in attesa di essere chiarita, abbia contorni tragici e l’ineluttabile destino di una giovanissima vita spezzata.