Autore: Francesco Menna

Formula 1 - Lewis Hamilton - Ferrari

28
Lug

Verstappen vince un incredibile GP di Germania. A podio anche Vettel e Kvyat. Fuori dalla top ten le Mercedes

Gran Premio incredibile che ha visto la vittoria di Max Verstappen e il secondo podio per la Toro Rosso con Kvyat in terza posizione.

Il Gran Premio di Germania ha preso una piega che nessuna società di scommesse sportive si sarebbe aspettata. A vincere la rocambolesca gara è stato Max Verstappen dopo una partenza letteralmente da dimenticare, come è successo in Austria.
Sebastian Vettel ritorna sul podio conquistando il secondo posto dopo aver rimontato letteralmente dall’ultima posizione. Al terzo posto, invece, Daniil Kvyat che ha portato la Toro Rosso a conquistare un podio dopo quasi 11 anni dall’unico podio registrato da Vettel nel Gran Premio di Monza 2008.

GP Germania: fuori le Mercedes e Leclerc

L’asfalto scivoloso all’esterno dei cordoli ha giocato un brutto scherzo ad un sacco di piloti. Molte le vittime schiantate alla penultima curva, proprio contro il cartellone pubblicitario dei 125 anni di Mercedes. Tra i protagonisti, Leclerc si è insabbiato, complice l’aquaplaning, dopo aver rimontato alla grande fino alla seconda posizione. Successivamente, Lewis Hamilton ha toccato le barriere danneggiando l’auto ed è rientrato ai box senza rispettare il paletto che delimita la zona di ingresso in pitlane. Questo, gli è costato 5 secondi di penalità, scontati nel pit stop successivo. Il pilota inglese ha effettuato un pit stop durato ben 50 secondi.

Anche Raikkonen è stato preso di sorpresa dalla penultima curva, ma anch’esso è riuscito a ritornare in pista. Verso la fine della gara è stata la curva 1 a causare altri incidenti. Lewis Hamilton è andato in testacoda riuscendo a schivare le barriere per pochissimo, mentre Valtteri, dopo aver sfiorato la parte bagnata di asfalto con le gomme, si è schiantato direttamente contro il muro, dovendosi ritirare. Sebastian Vettel, che inizialmente, era partito con una gara un po’ anonima, è riuscito a farsi strada, complice anche le Safety Car e le ottime strategie.

Ottima gara di Kimi Raikkonen che dopo il via si era piazzato in terza posizione e ha anche tentato un primo attacco alla Mercedes di Valtteri Bottas, perdendo posizioni successivamente. Entrambe le Alfa Romeo Racing a punti.
Di seguito è riportato l’ordine di arrivo del Gran Premio di Germania

PosizionePilotaTempo
1 Verstappen 1:44:31.275
2 Vettel +7.333
3 Kvyat +8.305
4 Stroll +8.966
5 Sainz +9.583
6 Albon +10.052
7 Raikkonen +12.214
8 Giovinazzi +13.849
9 Grosjean +16.838
10 Magnussen +18.765
11 Hamilton +19.667
12 Kubica +24.987
13 Russell +26.404
14 Gasly not finish
15 Bottas not finish
16 Hulkenberg not finish
17 Leclerc not finish
18 Norris not finish
19 Ricciardo not finish
20 Perez not finish