Autore: Marco Della Corte

Dragon Ball Super: è possibile guardarlo in streaming?

Dragon Ball Super è il sequel canonico della serie Z: è possibile visionarlo in streaming legalmente?

Dragon Ball Super è oramai storia passata, almeno per quanto riguarda l’anime. Gli ultimi episodi della serie furono trasmessi in Giappone a marzo 2018, facendo calare il sipario sul Torneo del Potere. L’opera è in seguito proseguita con un lungometraggio che ha visto come villain principale Broly. Inoltre, il manga del Super è ancora in prosecuzione. A partire dal 2018, Toyotaro sta disegnando la saga di Moro, ambientata dopo il lungometraggio Dragon Ball Super: Broly. Tornando alla serie televisiva, essa è stata trasmessa anche su Italia 1 a partire dal 2016 e continuamente replicata sui vari canali Mediaset.

Dragon Ball Super in italiano: come posso vederlo?

I fan di Dragon Ball Super che volessero seguire la serie in streaming legale e gratuito potranno contare su Boing. Il canale nato dalla collaborazione tra Mediaset a Time Warner, pone a disposizione dei fan la serie giapponese con protagonista il mitico Goku. Accedendo all’app si avrà la possibilità di seguire le varie puntate che lo staff di Boing mette a disposizione ogni settimana. Tuttavia, fate attenzione: ogni volta che verranno inseriti nuovi episodi, quelli più vecchi saranno cancellati, quindi consigliamo agli interessati di tenere d’occhio giornalmente l’app di Boing e di seguire gli episodi del Super con una certa frequenza.

LEGGI ANCHE: One Piece: in arrivo anche su Netflix Italia?

Trama della serie Dragon Ball Super

Dragon Ball Super è una serie anime prodotta da Toei Animation dal 2015 al 2018. Si tratta del sequel canonico della serie Z, ambientata, per la precisione dopo la morte di Majinbu e prima dell’incontro tra Goku e Ub. Se volessimo essere precisi, si tratta, in realtà, di un midquel. Le prime due saghe dell’anime sono una trasposizione di due film di Dragon Ball Z: La battaglia degli dei e La resurrezione di F. Al momento non ci sono notizie circa una continuazione della serie ed un’eventuale trasposizione di Dragon Ball Super: Broly e della saga cartacea di Moro, non ancora conclusa in Giappone.

Le citazioni ad Alien

Come di recente ha fatto notare il portale Everyeye, Dragon Ball risulta avere diverse citazioni alla serie cinematografica Alien: sia da parte di Akira Toriyama nel manga, che dalla Toei Animation nell’anime. Il celebre studio di animazione giapponese (lo stesso di Sailor Moon, Digimon, One Piece e Pretty Cure) ha sempre trasposto in animazione il fumetto di Toriyama-sensei, adattando fedelmente l’opera originale. Manga a parte, anche la Toei ha dato un contributo eccezionale alla fortuna di Dragon Ball nel mondo.

Tornando all’argomento principale del paragrafo, nella prima serie animata, Goku si è dovuto scontrare con il sergente Metallic, ispirato palesemente all’attore Arnold Schwarzenegger in Terminator. Nell’episodio in cui Metallic fa per scagliare un missile sul protagonista, il cyborg esamina, poco prima, le caratteristiche di Goku con l’ausilio di un dispositivo installato nel suo corpo meccanico. Le informazioni che appaiono sul display del sergente Metallic riprendono, quasi plagiandole, alcune celebri parole del film Alien. Vi proponiamo qui sotto l’immagine.