Autore: Alessandro Leonardi

Serie tv e Fiction - Cast - Streaming

Willy, Il Principe di Bel-Air: in attesa della Reunion, Janet Hubert racconta il licenziamento dalla serie

Janet Hubert, un tempo la zia Vivian in «Willy, Il principe di Bel-Air», spiega di aver avuto dei contrasti con Will Smith e di essere stata licenziata.

Abbiamo conosciuto Will Smith nella sit-com Willy Il Principe di Bel-Air, e grazie a quel ruolo è diventato uno degli attori più pagati al mondo. Will Smith ha creato un vero e proprio impero d’immagine, grazie soprattutto al suo grande talento attoriale. Carismatico, unico nel suo genere, e di grande potenza scenica; Will Smith rimane l’attore che ha definito la generazione degli anni ’90.

Il caso Janet Hubert e Will Smith

Willy, Il Principe di Bel-Air è stata tra le serie più seguite in quel momento: come dimenticare la famosa sigla che ancora tutt’oggi cantano un po’ tutti. 30 anni fa Will Smith diventava il protagonista assoluto del media televisivo, adesso, dopo tutto questo tempo, HBO Max ha concordato una reunion con tutto il cast della serie, perfino Janet Hubert che interpretava la zia Viv nelle tre prime stagioni.

La zia Vivian venne licenziata dalla serie per aver avuto dei problemi seri con Will Smith: sembra che Janet Hubert definisse l’attore un vero e proprio egocentrico intrattabile. Una reunion, questa organizzata, che metterà in pace gli animi dei due attori?

Will Smith prende la parola in merito alla prossima reunion e si rivolge ai suoi compagni attori, consapevole del fatto che Janet Hubert non lavorerà insieme al cast originale, ma sarà un’altra attrice a prendere la parte:

«Come famiglia, abbiamo le nostre cose di cui parliamo e poi abbiamo le nostre cose di cui non parliamo. Insieme, non parliamo mai pubblicamente di Janet e di quello che è successo. E, per me, mi sembra di non poter celebrare i 30 anni della sit-com senza trovare un modo per festeggiare Janet»

Janet Hubert entra in scena, tra l’incredulità dei fan, e accetta un confronto con Will Smith, raccontando il suo punto di vista di quanto accaduto: «È stata molto dura per me. Volevo sapere solo una cosa: perché? Durante quel periodo ero incinta ma non ero sensibile, non ero percettiva, e ora che ho tre figli ho imparato alcune cose che non sapevo in quel momento e avrei fatto le cose in modo molto diverso»

L’ex zia Vivian racconta della sua vita personale non proprio felice, con un marito violento e una gravidanza totalmente inaspettata; in più, ha spiegato che non abbandonò il set per i contrasti che si erano creati, ma di problemi legati a termini di contratto non proprio favorevoli, infatti, Hubert doveva accettare un minimo stipendio con il divieto di poter recitare in altre produzioni.

«Quando ho lasciato lo show, avevo questo nuovo bambino e nessun altro. La famiglia mi ha rinnegato. Hollywood mi ha rinnegato. La mia famiglia ha detto: ’Hai rovinato il nostro nome’. E non ero poco professionale sul set. Ho smesso di parlare con tutti perché non sapevo di chi fidarmi perché ero stata bandita. E hanno detto che sei stato tu a bandirmi. Perché eri Will. Era difficile», questo ha spiegato Janet Hubert.

Will Smith, comprendendo le parole dell’attrice con grande rammarico, accetta la situazione, scusandosi dell’essere stato quel tipo di collega di lavoro, ma giustificandosi a causa della giovane età e della possibile arroganza che, di solito, a 20 anni «infetta» un po’ tutti i giovani di successo:

«All’epoca sentivo che tutto potesse essere una minaccia per me. Ero guidato dalla paura. Ho dei figli. Ho divorziato e ho un secondo matrimonio, e ora posso capire il dolore e quello che provavi all’epoca. Ma una cosa voglio dirtela, sarai sempre mia zia Viv