Tokyo 2020, medaglia d’oro nella staffetta 4x100: l’Italia è il paese più veloce al mondo

Oro leggendario nella staffetta 4x100: l’Italia è il paese più veloce al mondo

L’Italia conquista la medaglia d’oro nella staffetta 4X100 alle Olimpiadi di Tokyo 2020. I quattro atleti Lorenzo Patta, Lamont Marcell Jacobs, Eseosa Fostine Desalu  e Filippo Tortu, sono i quattro atleti più veloci al mondo. Hanno conquistato l’oro in 37.50 dalla corsia 8. Una bellissima notizia per il nostro Paese.

L’Italia vince la medaglia d’oro nella staffetta 4×100 alle Olimpiadi di Tokyo 2020

Questa è la decima vittoria dell’Italia ai Giochi giapponesi, con la staffetta 4X100 l’Italia ha conquistato la medaglia d’oro che vale anche come nuovo record nazionale. Gli atleti Marcell Jacobs, campione olimpico in carica nei 100 metri piani, Lorenzo Patta, Eseosa Desalu e Filippo Tortu hanno vinto il 38esimo titolo nell’edizione di quest’anno. La Gran Bretagna è arrivata seconda con la medaglia d’argento per un tempo di 37.51 e il Canada ha conquistato la medaglia di bronzo con 37.70.

Quinta medaglia nell’atletica, 10° oro, 38° titolo a Tokyo

È un trionfo storico per il nostro Paese che sale a quota 38 titoli nella classifica generale, di cui 10 titoli d’oro. Nessuno ci avrebbe scommesso su questo risultato. Filippo Tortu è stato incredibile, nell’ultima frazione ha superato André De Grasse, il campione canadese dei 200 metri, e raggiunto l’inglese Mitchell Blake superandolo di un solo centesimo sul traguardo. Risuona la canzone di Gianna Nannini «Notti magiche» nello stadio Olimpico di Tokyo per festeggiare la vittoria dell’Italia. In pista si festeggia con abbracci e il tricolore sulle spalle per il quartetto azzurro.

«Siamo sul tetto del mondo. E devo dire grazie agli italiani, abbiamo sentito la loro spinta da casa E’ successo qualcosa da non credere, ed è fantastico», ha detto Jacobs, l’uomo più veloce del mondo. La mamma di Marcell Jacobs, dopo la conquista del secondo oro olimpico di suo figlio, ha affermato: «È una felicità incredibile. Marcell è stato bravo ma lo sono stati tutti e quattro». Mamma Viviana ha seguito dal suo albergo a Manerba del Garda la staffetta 4X100 insieme ai parenti, agli amici e ai clienti.

"Adesso ho voglia di riabbracciare mio figlio. Non so quando lo rivedrò ma penso presto. L’altro giorno dentro di me pensavo a cosa avrei voluto di più. Ecco, quel di più è arrivato", ha aggiunto. Immensa soddisfazione anche per Filippo Tortu, dopo essere stato eliminato in semifinale nei 100 metri: «Quando ho tagliato il traguardo, mi sono messo le mani nei capelli perchè avevo capito di aver tagliato da primo, non volevo crederci». E ancora: «Quando ho visto nel tabellone la scritta Italia non ci ho capito più nulla. Mi sono reso conto del tempo solo dieci minuti dopo...» Leggi anche: Tokyo 2020, Antonella Palmisano oro nella marcia: è record di medaglie per gli azzurri