Ronaldo va a Courmayeur violando la zona arancione, poi cancella il video dai social

Ronaldo va a Courmayeur violando la zona arancione, poi cancella il video dai social

Cristiano Ronaldo si è concesso una vacanza fuori regione nonostante i divieti del DPCM: sui social è nata una polemica.

Almeno fino al 15 febbraio sussiste il divieto di spostamento tra regioni italiane. Anche tra due territori in fascia gialla, dunque rischio medio-basso, il DPCM non concede eccezioni. L’unica deroga riguarda i motivi di salute, lavoro o comprovate necessità.

CR7 (e compagna) a Courmayer

Eppure poche ore fa qualcuno, molto famoso, si è spostato da Torino a Courmayer, due comuni di regioni attualmente in fascia arancione. E non lo ha fatto – salvo smentite – per motivi di comprovata urgenza.

Quel qualcuno è Cristiano Ronaldo, che insieme alla sua fidanzata Georgina Rodriguez è partito da Torino per visitare l’esclusiva località turistica della Valle d’Aosta. La modella in settimana ha compiuto 25 anni e il regalo del suo fidanzato è stato un soggiorno di alcune ore presso un lussuoso hotel valdostano.

Il mondo dei social è venuto a conoscenza della fuga d’amore grazie a un video postato presumibilmente dalla persona che ha noleggiato la motoslitta alla famosa coppia. Il filmato ha resistito pochi minuti prima di essere cancellato ma, si sa, il web non dimentica e molti utenti l’hanno prontamente scaricato per ripostarlo sui social e altri siti d’informazione.

CR7 e la bella Georgina, insomma, avrebbero violato il DPCM perché, al momento, spostarsi dal proprio comune (e regione) di residenza in fascia arancione è vietato. Sui social moltissimi utenti si sono scatenati contro il calciatore perché, come noto, chi rispetta la legge non ha potuto concedersi una rilassante vacanza sulla neve in questo triste inverno segnato dal COVID-19.

La ricostruzione

Al momento le uniche certezze sono che Ronaldo e la compagna sono arrivati a Courmayer nel pomeriggio di martedì, poche ore dopo la fine dell’allenamento mattutino della Juventus. Il giorno seguente i bianconeri hanno giocato in Coppa Italia e non è un caso che CR7 non figurasse nella lista dei convocati.

I due hanno trascorso la notte all’Hotel Le Massif, un 5 stelle ai piedi del Monte Bianco con un enorme spazio dedicato alla SPA. I carabinieri stanno indagando sull’accaduto. La Gazzetta scrive che il campione potrebbe essere convocato in caserma per fornire una spiegazione, anche se probabilmente la faccenda verrà risolta dai colleghi di Torino.

Se venisse confermato che la coppia si trovava in Valle d’Aosta per motivi non legati a salute, studio, lavoro o comprovata necessità, entrambi rischiano una multa che va da 400 a 1000 euro. CR7, solo grazie allo stipendio della Juventus, guadagna 30 milioni di euro l’anno.

Infine, oltre al video rimosso, c’è un’altra possibile testimonianza del viaggio a Courmayer: Georgina ha postato un video di lei e il suo fidanzato in una piscina, con tanta neve intorno. La modella ha taggato «Torino» come posizione ma nei giorni scorsi nella città sabauda non ha nevicato.

Insomma, se due indizi fanno una prova pare proprio che una delle coppie più famose al mondo si sia concessa un viaggetto violando il DPCM. Alla fine, con ogni probabilità, i due pagheranno l’eventuale multa e la storia verrà dimenticata nel giro di pochi giorni.