Palio di Siena 2016: date, orari, biglietti e diretta TV

Tutte le info utili sul Palio di Siena 2016: date e orari della corsa, biglietti e come guardarlo in diretta TV e in streaming.

C’è grande attesa per il Palio di Siena 2016, in programma sabato 2 luglio con la prima corsa dei cavalli. Come guardarlo dal vivo o in TV e in streaming? Qui tutte le info utili sul programma del Palio 2016 e la messa in onda in diretta.

Il Palio, come ogni anno, si tiene in piazza del Campo a Siena ed è un evento atteso non solo dai senesi, ma da tutti gli appassionati e tifosi che ogni anno si ritrovano a Siena per assistere a questo evento pieno di storia, tradizione e fascino. Il Palio di Siena è la corsa di cavalli più famosa al mondo e per questo motivo richiama sempre anche una folla di turisti provenienti da ogni parte, che vorranno avere informazioni su come funziona il Palio e sui biglietti per assistere dal vivo all’edizione 2016 della corsa dei cavalli.

Ormai il Palio di Siena 2016 è alle porte e, anzi, possiamo dire che sia già iniziato. Infatti, anche se convenzionalmente i giorni in cui si disputa il Palio di Siena sono due, l’evento non è limitato alla corsa dei cavalli. Per i senesi il Palio dura tutto l’anno, ma in genere con i giorni del Palio si intende il periodo che inizia con l’assegnazione dei cavalli e culmina con la corsa.

Le 10 Contrade che correranno per il Palio di Siena 2016 sono state estratte e il 29 giugno c’è stata la prima prova in piazza del Campo, in cui la vittoria è andata alla Contrada della Chiocciola. La seconda prova del 30 giugno va, invece, all’Istrice. La città è in fermento e c’è grande attesa per la vera e propria corsa che si tiene sabato 2 luglio.

La grande corsa di sabato (giorno, tra l’altro, in cui si disputerà anche un’altra grande gara, la partita Euro 2016 Italia-Germania) è preceduta come sempre dalla Tratta che ha scelto i cavalli, l’abbinamento con le Contrade e l’assegnazione finale con i fantini che sabato scenderanno in campo per aggiudicarsi il Palio 2016.

Per sapere chi la spunterà bisogna aspettare il 2 luglio, ma nel frattempo gli appassionati possono guardare in diretta le prove che proseguono fino a quelle generali di venerdì sera. Le Contrade in gara sono il Bruco, la Lupa, il Drago, la Giraffa, la Chiocciola, l’Aquila, l’Istrice, la Tartica, l’Oca e il Nicchio.

Dal momento che il Palio di Siena è uno degli eventi più importanti e suggestivi dell’estate italiana, molti vorranno sapere come funziona, quando si tiene e come fare per vederlo. Chi non riuscisse a trovare i biglietti o ad arrivare a Siena in tempo per vedere la corsa dei cavalli può sempre guardarla in diretta TV o in streaming dato che la Rai trasmette l’evento sui suoi canali. Di seguito ecco tutte le informazioni utili e le curiosità sul Palio di Siena 2016 per non perdere lo storico evento ippico in piazza del Campo.

Palio di Siena 2016, le prove: date, orari, biglietti

I cavalli che correranno al palio di Siena 2016 sono stati assegnati e l’evento ha preso il via con la prima prova. Ha inizio, così, la tradizionale fase di scelta, prove e tratte.

La prima prova è avvenuta giovedì 29 giugno, la seconda e terza prova sono previste per il 30 giugno rispettivamente alle 9.45 e alle 19.45, mentre venerdì 1 luglio è la volta della quarta prova alle 9.00. Alle 19.45 si tiene la prova generale del Palio di Siena, preceduta dalla tradizionale carica dei carabinieri a cavallo e seguita dalla Cena della Prova generale nei rioni delle Contrade che partecipano al Palio.

I non senesi possono partecipare alla Cena della Prova Generale, ma bisogna prenotarsi e pagare in anticipo presso la società della Contrada prescelta per la cena.

Palio di Siena 2016, corsa dei cavalli: date, orari, biglietti

Il 2 luglio 2016 è la data in cui avviene la corsa dei cavalli. Il giorno della corsa è quello in cui si tengono anche una serie di eventi caratteristici e molto sentiti dai senesi: la cosiddetta Messa del Fantino celebrata in Piazza del Campo e la benedizione del cavallo nel primo pomeriggio.

La corsa del 2 luglio è fissata alle 19.30 e prima si assiste all’esibizione dei carabinieri a cavallo e al Corteo Storico di 2 ore in cui le comparse in costume di ciascuna contrada si avviano verso piazza del Campo dove i fantini sono pronti ai nastri di partenza.

Dopo il 2 luglio, l’altra corsa del Palio di Siena 2016 è prevista per il 16 agosto, come ogni anno. La tradizione resta la stessa, con prove, esibizioni e Corteo Storico, ma ci sono alcune variazioni di orari. La corsa del palio il 16 agosto si tiene alle 19 circa, mentre il Corteo parte tra le 15.30 e le 16 invece che fra le 16 e le 16.30 del 2 luglio.

Assistere al Palio di Siena 2016 all’interno della piazza è gratuito: qui è garantita una buona visuale e in genere anche i senesi preferiscono assistere al Palio dall’anello di tufo per vivere maggiori emozioni. Tuttavia è anche possibile vedere la corsa dei cavalli dai palchi e dalle terrazze, e in questo caso ci sarà un costo del biglietto. Come acquistarlo? Ebbene, bisogna sapere che non c’è una vera e propria organizzazione per la vendita dei biglietti e i posti sono limitati, quindi e il consiglio è quello di contattare direttamente gli organizzatori all’indirizzo email siena@ilpalio.org.

Palio di Siena 2016, date e orari: diretta TV e streaming

Come vedere il Palio di Siena in diretta TV il 2 luglio e il 16 agosto? Ovviamente la suggestiva corsa in piazza del Campo viene trasmessa in streaming dai canali locali,e quindi sul sito IlPalio.org, CanaleTreToscana e da Siena Tv.

L’appuntamento per tutti i telespettatori più curiosi e appassionati è invece su Raidue alle 18.55 con la diretta, sabato 2 luglio. Il 16 agosto, invece, il Palio torna sulla rete ammiraglia: il collegamento è in diretta su Raiuno a partire dalle 18.

Palio di Siena 2016, date, orari e diretta TV: il drappellone di quest’anno

Subito dopo la corsa del Palio, i contradaioli della Contrada vincitrice portano il tradizionale drappellone alla chiesa di Santa Maria in Provenzano il 2 luglio e al Duomo il 16 agosto, poi lo portano nella propria Contrada e in giro per la città a suon di festeggiamenti, canti, tamburi e bandiere.

Questa volta il drappellone del Palio di Siena è stato realizzato dall’artista senese Tommaso Andreini, pittore surrealista. Il tema del Palio 2016 è il Giubileo straordinario della misericordia e il cosiddetto “cencio” richiama l’elemento della festa e del cavallo.
Sullo stendardo sono rappresentati i contradaioli che festeggiano a braccia tese verso i cavalli-eroi e al centro c’è un cuore rosso fiammante che emerge dal costato di Gesù, mentre dall’alto campeggia la Madonna di Provenzano alla quale è dedicato il Palio di Siena del 2 luglio.