Autore: Redazione

Mondiali 2014

Mondiali di pallavolo femminile: nel 2014 per la prima volta in Italia

Dal 25 settembbre al 12 ottobre Campionati Mondiali di Pallavolo Femminile, per la prima volta disputati in Italia.

Si avvicina a grandi passi l’inizio dei Campionati Mondiali di Pallavolo Femminile (FIVB Women’s World Championship Italy 2014), che quest’anno, per la prima volta, si disputeranno in Italia.

Iniziati nel 1952 in Russia, nella stessa sede del secondo campionato del mondo maschile, da allora i campionati si svolgono ogni 4 anni, con la sola eccezione dei mondiali del 1960 e del 1962, quando l’introduzione della pallavolo ai giochi olimpici rese necessario spostare i mondiali agli anni pari in cui non si disputano i Giochi olimpici. 

Giunti quest’anno allo loro 17esima edizione, i mondiali di pallavolo femminile si disputeranno per la prima volta in Italia dal 25 settembre al 12 ottobre. Sei le città coinvolte: Roma – sede della partita inaugurale - ,Trieste, Verona, Bari, Modena e Milano in cui si svolgerà al Mediolanum Forum, meglio conosciuto come Forum di Assago, la finalissima del 12 ottobre.
Sono 24 i paesi qualificati suddivisi in 4 gironi di sei squadre per il primo turno: 
Girone A Roma (Palalottomatica): Italia, Rep Dominicana, Germania, Argentina, Croazia, Tunisia

Girone B - Trieste (Palatrieste): Brasile, Serbia, Turchia, Canada, Camerun, Bulgaria. 

Girone C - Verona (Palaolimpia): Stati Uniti, Russia, Thailandia, Olanda, Kazakistan, Messico.

Girone D - Bari (Pala Florio): Giappone, Cina, Cuba, Portorico, Belgio, Azerbaijan.

Le prime quattro squadre di ogni girone si classificheranno per il secondo turno che vedrà coinvolta questa volta anche la città di Modena (Palapanini) oltre a Bari, Trieste e Verona. Le sei squadre che passeranno la seconda fase, accederanno al terzo ed ultimo turno a cui seguiranno le semifinali e la finale del 12 ottobre a Milano appunto. 

A capitanare la nostra nazionale ci sarà Francesca Piccinini, fortemente voluta dal nuovo c.t. Marco Bonitta. Francesca, schiacciatrice di ruolo nella Liu Jo Modena, a 35 anni anni di età vanta più di 21 anni di carriera sportiva, 469 presenze in nazionale, 4 scudetti, 5 Champions League e 1 oro mondiale nel 2002, nel suo palmares manca solo un oro olimpico, ma non c’è dubbio che per questi mondiali saprà trascinare con il giusto mix di tecnica, grinta ed entusiasmo l’intera formazione azzurra. 
Le due grandi favorite sono invece la Russia ed il Brasile, la prima campione delle ultime due edizioni dei mondiali e anche campione in carica d’Europa e la seconda vincitrice delle due ultime Olimpiadi a Pechino (2008) e Londra (2012), seguita sempre dagli Stati Uniti