Mondiale di Formula 1: incredibile finale, Max Verstappen campione del mondo all’ultimo giro

L’olandese, con la sua Red Bull, vince il suo primo titolo iridato con un sorpasso nel giro finale del Gran Premio di Abu Dhabi

Non erano bastati 21 Gran Premi, per stabilire le gerarchie nel mondiale di Formula 1 2021, tanto che i due principali protagonisti, il britannico Lewis Hamilton, con la Mercedes, già sette volte campione del mondo, e il 24enne olandese Max Verstappen, con la Red Bull, erano arrivati all’ultima gara appaiati a quota 369,5 punti. E non sono bastati neanche 57 dei 58 giri del Gran Premio di Abu Dhabi, per il verdetto finale.

In un incredibile epilogo, degno di un thriller cinematografico, la vittoria del mondiale 2021 si è risolta all’ultimo giro con un sorpasso decisivo dell’olandese, che conquista il suo primo titolo mondiale.

Hamilton beffato ad un passo dalla vittoria

Nel momento in cui Hamilton, in testa alla gara, volava verso il suo settimo titolo, con un vantaggio di una decina di secondi sul suo diretto avversario, a cinque giri dalla fine dell’ultima gara stagionale, ecco l’imprevisto che non ti aspetti. Il canadese Nicholas Latifi, con la sua Williams, finisce contro le barriere e la sua monoposto si piazza pericolosamente in pista, costringendo la direzione di gara a far entrare la safety car per consentire di spostare l’auto danneggiata.

Max Verstappen, allora, decide di giocarsi il tutto per tutto, cambia le gomme mettendo le soft e si accoda al leader della gara. Iniziano minuti interminabili: c’è il rischio che la gara non riprenda e si finisca tutti in coda alle spalle della safety car. E invece viene garantito di correre l’ultimo giro, per gli ultimi 5 km del mondiale 2021.

Max Verstappen campione del mondo all’ultimo giro

Galvanizzato dall’opportunità insperata, Max Verstappen ha iniziato a tallonare Lewis Hamilton, fino al sorpasso decisivo a pochi metri dal traguardo. Per l’olandese si tratta del decimo successo stagionale, ma soprattutto del suo primo titolo mondiale.

Lewis Hamilton deve accontentarsi del secondo posto sia ad Abu Dhabi che nel mondiale, ma può parzialmente consolarsi con la vittoria della Mercedes tra i costruttori. Terzo posto in questa gara per la Ferrari di Carlos Sainz. Decima l’altra rossa di Charles Leclerc.

Le lacrime di Verstappen, e l’abbraccio finale con Hamilton sugellano il finale di uno dei mondiali di Formula 1 più intensi della storia di questo sport.

Classifica finale piloti: Max Verstappen (Red Bull) 395,5 punti; Lewis Hamilton (Mercedes) 387,5, Valtteri Bottas (Mercedes) 226; Sergio Pérez (Red Bull) 190; Carlos Sainz Jr. (Ferrari) 164,5

Classifica finale costruttori: Mercedes 587,5 punti; Red Bull 559,5; Ferrari 307,5