Irlanda del Nord - Italia: probabili formazioni, orario e dove vederla

Irlanda del Nord - Italia: probabili formazioni, orario e dove vederla

Gli azzurri di Roberto Mancini questa sera saranno impegnati con l’ultimo turno del girone di qualificazione ai mondiali di Qatar 2022 in cui si sono un po’ complicati la vita

Irlanda del Nord-Italia, il giorno è arrivato. La sfida che deciderà il destino della nazionale azzurra si giocherà alle ore 20.45 a Belfast. Gli azzurri devono provare ad ottenere una vittoria larga, evitando di dover attendere ciò che accadrà nel match che la Svizzera giocherà contro la Bulgaria.

Irlanda del Nord-Italia, a Belfast padroni di casa con il 3-5-2

Azzurri padroni, dunque, del loro destino, ma fino ad un certo punto. L’avversario è inferiore dal punto di vista tecnico, ma alla vigilia ci sono diversi ingredienti che acuiscono le potenziali difficoltà del match.

A partire dal fatto che se c’è una cosa che i padroni di casa fanno meglio è probabilmente difendersi con il loro 3-5-2 che, come spesso accade nel calcio, esprime in realtà una difesa a cinque fatta di calciatori molto fisici ed abituati a campionati come la Premier League.

Occorrerà non pensare alle occasioni mancate

Scardinare una difesa arcigna e forte fisicamente è sempre difficile quando c’è da vincere, servirà una grande prova per immaginare di doverla trafiggere più volte.

Dovrà essere fatto con tante pressioni addosso e, soprattutto, con il fardello del fatto che al momento nell’economia di una qualificazione ancora in bilico pesano i due rigori falliti da Jorginho nel doppio confronto con la Svizzera.

Irlanda del Nord-Italia, Mancini ci prova con il gioco ed il tridente leggero

L’obiettivo dell’Italia, senza concedersi troppi calcoli, è quello di vincere con un risultato che sia migliore di quello della Svizzera per un confronto a cui si dovrà pensare solo a fine partita.

Mancini confermerà il centrocampista brasiliano in un terzetto che dovrebbe prevedere Tonali dal primo minuto e un tridente leggero con il “falso nueve” per mettere in difficoltà la robusta difesa avversaria.

In campo ci saranno elementi sguscianti come Chiesa, Insigne e Berardi che potrebbero anche alternarsi al centro dell’attacco, con le caratteristiche giuste per impensierire gli avversari con il gioco palla a terra.

L’obiettivo è provare ad isolarsi dal contesto nel momento in cui il match partirà, provando a imporre il gioco ritrovando la fluidità dei giorni migliori.

Irlanda del Nord-Italia, le probabili formazioni, arbitro e dove vederla

Irlanda del Nord (3-5-2): Peacock-Farell; McNair, Evans, Cathcart; Dallas, McCann, Davis, Saville, Lewis; Magenns, Washington. A disposizione: Sotuthwood, Hazard, Bradley, C. Evans, Ferguson, Brown, Flanagan, McGinn, Whyte, Galbraith, Jones, Taylor. Allenatore: Baraclough

Italia (4-3-3): Donnarumma; Di Lorenzo, Bonucci, Acerbi, Emerson; Barella, Jorginho, Tonali; Berardi, Insigne, Chiesa. A disposizione: Meret, Cragno, Mancini, Zappacosta, Ferrari, Cristante, Locatelli, Pessina, Raspadori, Bernardeschi, Belotti, Scamacca. Allenatore: Mancini

A dirigere il match sarà il fischietto rumeno Istvan Kovacs che si avvarrà dell’assistenza di Florin Marinescu e Ovidiu Artene. Quarto uomo Horatiu Fesnic con il tedesco Bastian Dankert al Var con assistente di quest’ultimo. La sfida sarà trasmessa in diretta da Rai1 a partire dalle ore 20.45.

Con quale risultato si qualifica l’Italia?

L’Italia, nella serata di Belfast, deve avere come unico obiettivo quello di vincere con il maggior scarto possibile e segnando il più possibile. Gli azzurri partono avanti rispetto alla Svizzera, ma per allontanare il pericolo beffa devono alla fine ottenere un risultato al massimo di poco inferiore a quello elvetico.

Leggi tutte le combinazioni possibili per andare ai mondiali di Qatar 2022. Qualora le cose dovessero andare male resta la prova d’appello e la possibilità di giocarsi l’accesso alla rassegna con gli spareggi riservate alle seconde di tutti i gironi.