Inter-Juve: formazioni, dove vederla e pronostico

I nerazzurri di Simone Inzaghi e i bianconeri di Massimiliano Allegri si affrontano a San Siro

Inter-Juve di domenica 24 ottobre può, per certi versi, essere considerato un appuntamento storico. Al di là dell’importanza di una sfida che custodisce il fascino di una contesa che, non a caso, viene chiamata «derby d’Italia», il dato più rilevante sarà sugli spalti.

Per la prima volta, da quando il Covid è entrato nella vita del mondo, si avrà un San Siro quasi pieno. La capienza è stata, infatti, portata al 75% e sugli spalti ci saranno 57.000 persone. Uno spettacolo che i nerazzurri di Simone Inzaghi e Massimiliano Allegri proveranno a replicare in campo.

Inter-Juve, una sfida che «vale» sempre

Pur essendo soltanto alla nona giornata del campionato di Serie A c’è la sensazione di una sfida che vale molto. L’Inter dopo la sconfitta subita a Roma contro la Lazio deve vincere per non perdere il treno di chi lotta per vincere lo scudetto. La Juventus, dopo aver battuto la Roma tra le mura amiche, ha necessità di confermare il trend positivo.

Inter-Juve, cosa dicono i bookmaker

L’ultimo precedente ha visto prevalere i nerazzurri. I bianconeri, però, non perdono due gare consecutive in casa dell’Inter dal lontano 2010. I padroni di casa, nella serata di San Siro, proveranno a difendere l’imbattibilità casalinga che dura da venti gare giocate a Milano.

Andando a offrire uno sguardo generico a quella che è la visione dei bookmaker della sfida, è l’Inter la favorita del match. Un’affermazione dei nerazzurri viene pagata poco più di due volte la posta. Per la vittoria dei bianconeri si va oltre il 3 (3,30-3,40). Leggermente più alta di un’eventuale affermazione degli uomini di Massimiliano Allegri è la quota di un eventuale pareggio tra le due squadre.

Inter-Juve, le ultime

Dal punto di vista tattico si attendono due squadre che dovrebbero fronteggiarsi con atteggiamenti tattici speculari. 3-5-2 per i padroni di casa dell’Inter, 3-5-2 per la Juventus. Pochi i dubbi per i due tecnici rispetto a quelle che potrebbero essere le formazioni iniziali. Simone Inzaghi dovrebbe preferire Calhanloglou a Vidal, così come Bastoni dovrebbe vincere il ballottaggio con Dimarco. Torna tra i convocati Dybala, ma dovrebbe toccare a Morata e Chiesa occupare la linea d’attacco di Massimiliano Allegri. In relazione alle indisponibilità ci sono da segnalare quelle di Correa per l’Inter e Kean per la Juventus.

Inter-Juventus: le probabili formazioni, arbitro e dove vederla

  • Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Darmian, Barella, Brozovic, Calhanoglou, Perisic; Dzeko, Lautaro. Allenatore: Inzaghi
  • Juventus (3-5-2): Szczcesny; Chiellini, Bonucci, Danilo; Cuadrado, Betancur, Locatelli, Bernardeschi, Alex Sandro; Morata, Chiesa. Allenatore: Allegri.

Arbitro: Mariani. Assistenti: Meli-Peretti. Quarto uomo: Ayroldi. Var: Guida. Avar: Passeri

Il match, il cui inizio è fissato per le ore 20.45, sarà trasmesso da Dazn.