Giro d’Italia 2022: svelate le tappe per i velocisti

Giro d'Italia 2022: svelate le tappe per i velocisti

Continua la presentazione a step della prossima corsa rosa, che torna in Liguria dopo 7 anni

Inizia a delinearsi il prossimo Giro d’Italia, in programma dal 6 al 29 maggio 2022. Nella presentazione a step della corsa rosa, dopo aver ufficializzato la Grande Partenza con le tre tappe in Ungheria dal 6 all’8 maggio, è toccato alle frazioni riservate, almeno sulla carta, ai velocisti.

Sicilia, Calabria, Emilia Romagna, Liguria, Piemonte, Trentino -Alto Adige e Veneto le regioni che sicuramente ospiteranno una delle frazioni dell’edizione numero 105 del Giro d’Italia. Per la Liguria si tratta di un gradito ritorno: la corsa rosa, infatti, non passava per le strade di questa regione da ben 7 anni, dal Grande Partenza del Giro 2015.

Le tappe per i velocisti del Giro d’Italia 2022

Catania – Messina 172 km

Frazione interamente in Sicilia, quella che porterà la carovana da Catania a Messina su un tracciato di 172 km con 1200 metri di dislivello. La tappa sarà caratterizzata dalla salita di 2° categoria a Portella Mandrazzi (1125 metri s.l.m.) con scollinamento al km 75,1. Una lunga discesa e il lavoro delle squadre degli sprinter, dovrebbe ricompattare il gruppo per la volata finale.

Palmi – Scalea (Riviera dei Cedri) 192 km

Anche la Calabria avrà la sua tappa per velocisti. Si partirà da Palmi, in provincia di Reggio Calabria e si arriva a Scalea – Riviera dei Cedri (provincia di Cosenza) dopo 192 km e 900 metri di dislivello.

La tappa interesserà anche le province di Vibo Valentia e Catanzaro. Il tracciato prevede una salita di 4° categoria al km 34,5 nei pressi dell’aeroporto militare Luigi Razza di Vibo Valentia e un percorso pianeggiante fino alla conclusione.

Sant’Arcangelo di Romagna – Reggio Emilia 201 km

Con i suoi 201 km la Sant’Arcangelo di Romagna – Reggio Emilia sarà la frazione più lunga della corsa rosa edizione numero 105, insieme alla terza frazione (che scopriremo nei prossimi giorni). Percorso interamente pianeggiante con volatona finale quasi scontata.

Sanremo – Cuneo 157 km

Dopo 7 anni la città di Sanremo ospita nuovamente la corsa rosa, con la partenza della frazione che si concluderà, dopo 157 km, a Cuneo. Una tappa annunciata per velocisti, ma che prevede un percorso con 1450 metri di dislivello, ideali per una fuga.

L’unico G.P.M. di frazione si incontra al km 54,4, con la salita ai 936 metri di Colle di Nava nelle Alpi Liguri. A seguire il percorso si addolcisce fino allo strappo del Santuario di Vicoforte a 40 km dal traguardo. Finale veloce nella piana cuneese.

Borgo Valsugana – Treviso 146 km

Tappa breve di 146 km da Borgo Valsugana, in provincia di Trento, a Treviso. Frazione senza particolari difficoltà ad eccezione della salita di 4° categoria di Le Scale di Primolano, dopo 20 km dal via e del Muro di Ca’ del Poggio (G.P.M. 4° categoria) a 50 km dalla conclusione. Finale in discesa verso il traguardo: ultima occasione per i velocisti del Giro 2022.

La presentazione del Giro d’Italia 2022 continua martedì 9 novembre, con le tappe per i finisseur; mercoledì 10 novembre con le tappe per gli scalatori e infine giovedì 11 novembre, per conoscere il percorso completo e la sede di arrivo.