Giro d’Italia 2021, 14° tappa Cittadella-Monte Zoncolan: percorso, orari e altimetria

Giro d'Italia 2021, 14° tappa Cittadella-Monte Zoncolan: percorso, orari e altimetria

Primo appuntamento con le grandi salite per la carovana rosa: si scala il temibile Zoncolan con punte del 27%

La lotta per la conquista del Giro d’Italia numero 104 entra nel vivo con le Alpi. Si comincia con la frazione numero 14 che porterà i corridori da Cittadella al Monte Zoncolan dopo 205 km, lungo un percorso che prevede 3700 metri di dislivello complessivi. Sarà l’occasione per provare ad attaccare la maglia rosa.

Il percorso della 14° tappa

La quattordicesima tappa del Giro d’Italia 2021, in programma sabato 22 maggio, partirà da Cittadella in provincia di Padova e si concluderà sul Monte Zoncolan, al confine dei territori comunali di Sutrio e Ovaro in provincia di Udine, dopo 205 km. La corsa interesserà anche le province di Treviso e Pordenone.

Dopo i primi 70 km pianeggianti, la carovana rosa affronterà la prima salita di giornata, il G.P.M. di Castello di Caneva (4° categoria). Si tratta di una breve salita di soli 3,4 km al 3,8% di pendenza media. Da quel momento la strada inizierà a salire leggermente fino al traguardo volante di Meduno (km 120,6).

Giunti a Tramonti di Sotto, inizierà la seconda ascesa di tappa, il G.P.M. di Forcella Monte Rest (2° categoria) di 10,5 km con pendenza media del 5,9%. A seguire discesa fino al secondo sprint intermedio che i corridori incontreranno a Arta Terme (km 186,3), 5 km prima della salita conclusiva, che inizierà dopo l’attraversamento di Sutrio.

L’arrivo sul Monte Zoncolan

L’arrivo della 14° tappa sarà ubicato sul Monte Zoncolan (G.P.M. di 1° categoria) a quota 1.730 metri s.l.m. dopo una salita finale di 14,1 km con pendenza media dell’8,5%. Si salirà dal versante di Sutrio, come avvenuto nel Giro d’Italia del 2003, con la vittoria di tappa di Gilberto Simoni, che rafforzò quella maglia rosa che portò fino alla conclusione di Milano.

Il tratto più impegnativo negli ultimi 3 km, quando le pendenze aumenteranno notevolmente, mantenendo una media del 13%. In particolare in prossimità dell’ultimo km si toccheranno punte del 25% e negli ultimi 500 metri si arriverà anche al 27%.

Definito, nel mondo del ciclismo professionistico, come il kaiser, il Monte Zoncolan è stato sede di arrivo di tappa, ma con l’ascesa dal versante di Ovaro, per cinque volte. Nel 2007 si impose nuovamente Gilberto Simoni, nel 2010 vinse Ivan Basso, nel 2011 lo spagnolo Igor Anton, nel 2014 l’australiano Michael Rogers e nel 2018 il britannico Chris Froome davanti a Simon Yates, a cui strappò la maglia rosa la settimana successiva dopo l’impresa di Bardonecchia.

Gli orari della 14° tappa

La quattordicesima tappa del Giro d’Italia 2021, in programma sabato 22 maggio, partirà da Cittadella e precisamente da Via Roma, alle ore 11:30. Un trasferimento di 4300 metri per i corridori prima di arrivare sulla strada provinciale 28 per il via alla tappa dal km 0.

L’arrivo sul Monte Zoncolan è previsto per le ore 17:15. La cronotabella di tappa prevede una velocità media tra i 35 e i 39 km/h con arrivo presunto tra le ore 16.54 e le ore 17:34.

Il passaggio da Sutrio, che darà inizio alla salita finale, è previsto nella fascia oraria che va dalle ore 16:13 alle ore 16:43. Nella stessa località sarà allestito l’open village, in Piazzale Aldo Moro, non essendoci la possibilità di posizionarlo in prossimità dell’arrivo.

La corsa rosa prosegue domenica con la 15° tappa Grado-Gorizia di 147 km con sconfinamento in Slovenia.