Autore: Paolo Marsico

3
Feb 2020

Gianpiero Gasperini vince la panchina d’oro 2018/2019

Il tecnico dell’Atalante, rivelazione della scorsa stagione calcistica stacca Massimiliano Allegri e Sinisa Mihajlovic

A Gian Piero Gasperini, la panchina d’oro 2018/2019 per la serie A, premio assegnato dagli allenatori al tecnico che nella stagione precedente si è particolarmente distinto per meriti sportivi. Il tecnico dell’Atalanta ha staccato sul podio dei vincitori Massimiliano Allegri, campione d’Italia con la Juventus e Sinisa Mihajlovic, autore di una entusiasmante salvezza con il Bologna.

La classifica finale ha visto Gasperini primo con 22 voti sui 49 che hanno espresso le loro preferenze tra i tecnici a Coverciano. A seguire Sinisa Mihajlovic che ha ricevuto il premio speciale del settore tecnico, con 13 preferenze, terzo come detto, Massimiliano Allegri con 6 preferenze. L’ex tecnico bianconero è stato il vincitore delle ultime due edizioni del premio.

Le parole del tecnico dell’Atalanta Gianpiero Gasperini


"E’ stata una stagione eccezionale, condivido il premio con Percassi, i giocatori e tutta Bergamo - ha dichiarato il tecnico Gianpiero Gasperini in occasione della cerimonia di premiazione - la nostra professione è molto complicata, ci sono tante tensioni a ogni gara, non solo quando si perde ma anche quando si vince. Però noi allenatori siamo privilegiati, questo premio è motivo di grande soddisfazione che dedico anche ai colleghi".

"Se voglio lanciare un messaggio in vista di Fiorentina-Atalanta di sabato prossimo? Assolutamente sì – ha spiegato l’ex tecnico di Inter e Genoa - l’ultima volta si è un po’ tutti esagerato, anche da parte mia. Ora si riparte da 0-0 a tutti i livelli".

La quiete dopo la tempesta

"Sabato - ha ribadito il tecnico neroazzurro - sarà solo una partita di calcio fra due squadre che giocano bene e puntano ai rispettivi obiettivi”. Il riferimento del tecnico è al post partita proprio contro la Fiorentina nell’ultimo turno di Coppa Italia, dove proprio Gasperini aveva reagito polemicamente alle provocazioni dei tifosi viola nei suoi confronti. “ Quella di sabato sarà una gara importante per entrambe – continua Gasperini - noi cercheremo di fare meglio possibile. Tornando al premio il tecnico ha infine dichiarato: «Questo è frutto di tante persone e tante cose, ad iniziare dal presidente dell’Atalanta, dai miei giocatori, dal mio staff e da tutta la città di Bergamo, che ci segue con civiltà e passione. Il calcio ha bisogno di esempi come Bergamo».