Autore: Elisa Cardelli Ceroni

Canone RAI

Esenzione canone Rai 2021: a chi spetta e come presentare la domanda

Alcune categorie di soggetti, come gli over 75 e le persone che non possiedono un televisore, possono chiedere la disdetta del canone Rai 2021. Vediamo come dare la disdetta e come presentare la domanda di esenzione in modo corretto.

L’esenzione del canone Rai 2021 può essere richiesto da alcune categorie di soggetti tramite un apposito modulo che va poi inviato all’Agenzia delle Entrate secondo specifiche modalità ed entro una precisa data. Vi ricordiamo che la richiesta deve essere rinnovata ogni anno per non perderne il diritto, tranne gli over 75 per i quali non c’è questo obbligo.

La scadenza per l’invio del modulo in questione è il 31 gennaio 2021 per essere esonerati per tutto il 2021. Le persone che invieranno la domanda successivamente (dal 1° febbraio 2021 al 30 giugno 2021) avranno diritto infatti all’esenzione solo per il secondo semestre che va da luglio a dicembre 2021.

Esenzione canone Rai: chi può richiederla?

Le categorie di soggetti che possono richiedere l’esenzione dal pagamento del canone Rai 2021 sono davvero poche. In particolare si tratta degli anziani over 75 che hanno un reddito non superiore a 8.000 euro all’anno, gli invalidi civili degenti in casa di riposo e chi non possiede televisori o apparecchi preposti alla ricezione di radioaudizioni televisive.

Anche i rivenditori e i negozi in cui si riparano le TV e i titolari di un’utenza elettrica non residente come chi ha case in affitto o seconde casa usate solo per le vacanze possono richiedere questa esenzione. I militari delle Forze Armate Italiane e i militari con cittadinanza straniera appartenenti alla Nato avranno la possibilità di presentare il modulo per l’esenzione dal canone Rai. Infine, l’esenzione può essere richiesta anche da diplomatici e da consoli di Paesi per cui è previsto lo stesso trattamento per i diplomatici italiani.

Specifichiamo che gli over 75 possono chiedere l’esenzione quando compiono il 75° anno di età entro il 31 gennaio 2021. Nel caso invece vengano compiuti tra febbraio e luglio, è possibile richiedere l’esenzione per il canone del secondo semestre 2021.

Come presentare la domanda di disdetta

Gli over 75 anni devono compilare il modulo esenzione canone Rai e inviarlo tramite posta elettronica certificata all’indirizzo cp22.canonetv@postacertificata.rai.it oppure consegnarlo in qualunque ufficio territoriale dell’Agenzia delle Entrate. In alternativa è anche possibile inviarla tramite posta, senza busta, come plico raccomandato all’indirizzo Agenzia delle Entrate – Direzione Provinciale I di Torino – Ufficio Canone TV – Casella postale 22 – 10121 Torino allegando anche un documento di riconoscimento in corso d’identità.

I cittadini che non possiedono una TV devono presentare la domanda di esenzione dal canone Rai tramite il modulo di dichiarazione sostitutiva di non detenzione in modo da evitare l’addebito in bolletta. Per ottenere l’esonero in questione è necessario che nessuno della famiglia abbia un apparecchio televisivo.

Il modello deve essere presentato direttamente dal contribuente o dall’erede tramite applicazione web oppure chiedendo aiuto a intermediari abilitati come Caf e professionisti. Si può inviare anche senza busta all’indirizzo specificato in precedenza sempre ricordando di allegare una copia del documento di riconoscimento.