Autore: Luca Macaluso

App

30
Gen

Allerta Tinder, ecco cosa fare se l’appuntamento diventa pericoloso!

Una nuova funzionalità di Tinder può venire incontro a persone a cui l’appuntamento al buio rischia di diventare pericoloso

Tinder è la popolarissima applicazione per smartphone utile agli incontri on line. Una app molto utilizzata per chi cerca l’anima gemella ma a differenza dei molti siti di questo genere, Tinder è utilizzabile da smartphone.

Il sistema molto snello, ne ha aumentato a dismisura l’utilizzo, perché tramite lo smartphone ed il suo servizio GPS, l’applicazione riesce a trovare una serie di potenziali partner da incontrare, in base alla collocazione territoriale, alla distanza da chi effettua la ricerca e alle caratteristiche ricercate. L’obbiettivo di chi utilizza Tinder è il trovare l’anima gemella o una amicizia importante, ma dal momento che dopo l’approccio on line si passa sovente all’approccio fisico, bisogna utilizzare cautela.

Il fatto è che si tratta sempre e comunque di un appuntamento al buio, quindi molta precauzione va usata. In questo senso è la stessa app che viene in aiuto con il tasto emergenza. Ecco di cosa si tratta e tutto quello che bisogna sapere per non rischiare spiacevoli incontri dopo aver chattato su Tinder.

La nuova funzione SOS di Tinder

L’applicazione più famosa per gli appuntamenti al buio, questa è Tinder. I programmatori della App, consci dei pericoli che un appuntamento al buio può causare, hanno deciso di predisporre un pulsante di emergenza. Si tratta di un tasto di sicurezza, un tasto SOS con il quale si può immediatamente chiamare le Forze dell’ordine nel caso in cui un incontro diventi piuttosto pericoloso. Il sistema, che Tinder ha adottato dopo attento studio ed una sinergia di collaborazione con Noonlight, è molto semplice. Pigiando il tasto SOS, vengono allertate le autorità con la segnalazione della precisa ubicazione della persona in pericolo.

Il tutto nell’indirizzo della sicurezza

In America la nuova funzione è già disponibile e presto verrà allargata a molti altri Paesi dove Tinder è utilizzato massicciamente. Sempre nell’indirizzo della sicurezza, soprattutto per le donne che desiderano essere libere di cercare nuovi partner ma che spesso sono vittime di violenza, presto Tinder avrà altre misure di sicurezza, come una analisi approfondita delle foto degli utenti, per verificarne la loro autenticità e come un sistema che consenta in tempo reale di verificare il reale luogo da cui parte la Chat.