Autore: Sara Tamisari

Sky - Andrea Iannone - Moto GP - moto - Valentino Rossi

22
Set

Valentino Rossi: medici danno ok. Per Aragon la parola alla commissione sportiva

Dopo l’infortunio Valentino Rossi ha deciso di provare a scendere in pista ad Aragon. La decisione finale spetta alla commissione medica, oggi arriva il verdetto.

Si attende oggi il verdetto della commissione medica sulla possibilità di far partecipare alla gara di Aragon Valentino Rossi.
Dopo pochissime settimane dall’infortunio alla tibia e al perone della gamba destra del 31 agosto, Valentino Rossi non demorde.

Dopo essere sceso in pista ieri per qualche giro di prova pensa di essere pronto per andare al moto mondiale di Aragon. Il motociclista afferma infatti:

Alla fine ho deciso di partire per Aragon e cercherò di guidare la mia M1 questo weekend. Se sarò dichiarato idoneo a correre, avrò la vera risposta dopo la prima sessione di libere, perchè guidare la M1 sarà una sfida molto più grande. Ieri sono riuscito a completare 20 giri e trovare le risposte che stavo cercando. Alla fine il test è stato positivo. Dopo la prova ho avuto un po’ di dolore, ma oggi ho avuto un controllo medico e ha dato un risultato positivo

Rossi aveva già provato lunedì a scendere in pista per cercare di capire se la sua gamba gli avrebbe dato qualche problema, ma dopo pochi giri il clima non è stato dalla parte del Dottore che ha dovuto immediatamente interrompere i giri di prova.

Mercoledì 20 settembre invece Rossi ci ha riprovato ed è riuscito a completare 20 giri senza troppi problemi, solo qualche dolore come afferma nell’intervista, ma i medici sono ottimisti.

Il problema è che la volontà di andare al MotoGP non è sufficiente al famoso campione, non spetta infatti lui a decidere se potrà correre o no il moto mondiale di Aragon, in Spagna.

Una volta giunto a destinazione sarà la commissione medica del moto mondiale a decidere se il motociclista sia effettivamente pronto e abbastanza in salute per poter correre senza evidenti rischi.

Rossi ha affermato di essersi sottoposto a vari test questa mattina con alcuni medici privati e che questi hanno confermato che la sua condizione fisica è abbastanza buona per riuscire a correre, bisogna però, come detto prima, aspettare la decisione finale della commissione del MotoGP.

Se la commissione ufficiale dovesse dare a Rossi il via libera potremo vedere il campione correre di nuovo il Gran Premio di Aragon domenica 24 settembre, in caso contrario, ad affiancare Vinales ci sarà Van Der Mark al suo debutto con la MotoGP.

In casa Yamaha e in casa Rossi si dicono ottimisti, Valentino è sempre stato un lottatore e non si è mai arreso davanti alle avversità, la sua condizione fisica, ovviamente, non è ottimale, ma la speranza è oramai accesa, non resta che aspettare la decisione della commissione del MotoGP.