Tour de France 2022, 15° tappa Rodez - Carcassonne: percorso, orari e altimetria

Tour de France 2022, 15° tappa Rodez - Carcassonne: percorso, orari e altimetria

Occasione per i velocisti alla vigilia dell’ultimo giorno di riposo

Alla vigilia del terzo e ultimo giorno di riposo, per i ciclisti ancora in gara al Tour de France numero 109, arriva una frazione che non dovrebbe creare grossi problemi ai big della classifica generale. La 15° tappa Rodez-Carcassone di 202,5 km sulla carta sembra presagire un finale in volata.

Il percorso della 15° tappa

La 15° tappa del Tour de France, in programma domenica 17 luglio, si disputerà lungo un tracciato di 202,5 km con partenza da Rodez, cittadina francese situata nella regione dell’Occitania e già sede di tappa della Grande Boucle in quattro occasioni.

L’arrivo è situato a Carcassone, città di origine medievale che il Tour de France ha scelto quale sede di tappa per la dodicesima volta, l’ultima nell’edizione dello scorso anno quando vinse Mark Cavendish, per quella che fu la sua 34esima vittoria in una frazione della Grande Boucle, record assoluto insieme a Eddy Merckx.

Il percorso della tappa prevede solo due salite, non molto impegnative: il Côte d’Ambialet (3° categoria), 4,4 km al 4,6% e il Côte des Cammazes (3° categoria), 5,1 km al 4,1%. Tra i due GPM, al km 147, in località Saint-Ferréol, è ubicato il traguardo volante che assegna punti per la maglia verde. Finale in discesa che fa presagire uno sprint a ranghi compatti.

Gli orari della 15° tappa

La 15° tappa del Tour de France 2022, in programma domenica 17 luglio, partirà da Rodez alle ore 13:05 per il trasferimento a velocità controllata, mentre il via alla gara, dal km 0, è previsto alle ore 13:15. L’arrivo a Carcassonne è stimato nella fascia oraria che va dalle ore 17:39 (velocità media 46 km/h) alle ore 18:04 (velocità media 42 km/h).

Al termine di questa frazione arriverà il terzo giorno di riposo di questa edizione del Tour de France. Giusto il tempo di ricaricare le pile e da martedì tutti di nuovo in sella per la settimana decisiva con i Pirenei e la cronometro di Rocamadour, prima della passerella finale ai Champs-Élysées.