È morto lo sceicco Khalifa, presidente degli Emirati Arabi

È morto lo sceicco Khalifa, presidente degli Emirati Arabi

La notizia è stata diffusa dagli organi di Stato nazionali

È morto lo sceicco Khalifa bin Zayed Al-Nahyan. Aveva 73 anni ed era il presidente degli Emitati Arabi Uniti. La notizia è stata diffusa dagli organi di informazione di Stato. Il decesso è avvenuto per effetto di una malattia con cui lottava da diversi anni.

Morte sceicco Khalifa: 40 giorni di lutto

Sono stati decisi 40 giorni di lutto per commemorare la scomparsa dello sceicco. Un periodo nel quale le bandiera resteranno a mezz’asta e le attività lavorative, sia pubbliche che private, saranno sospese per tre giorni. Come riporta la Cnn nel 2014, in seguito ad un ictus, aveva subito un intervento chirurgico che ne aveva limitato l’operatività.

L’emittente americana spiega come il fratello fosse diventato il presidente de facto degli Emirati Arabi. Il suo ruolo è stato significativo nell’ambito di uno dei grandi fondi di investimento a livello mondiale, cioè l’Abu Dhabi Investment Authority.

Il grattacielo più alto del mondo porta il suo nome

Il Burji Khalifa è uno degli edifici più noti di Dubai, famoso nel mondo per essere il grattacielo più alto del mondo. I suoi 830 metri di altezza lo rendono un’icona del luogo. È stato intitolato, a partire dal 2004, proprio allo sceicco Khalifa bin Zayed Al Nahyan.

Tra le caratteristiche che gli si riconoscevano c’erano l’essere schivo e la generosità. E se il padre era stato colui il quale riunì gli Emirati, gli si riconosce il ruolo di grande promotore della pace con Israele.

Morte sceicco Khalifa, il cordoglio di Joe Biden

Anche la casa Bianca, con una nota del presidente, ha espresso la profonda tristezza di Jill e Joe Biden nell’apprendere la notizia della morte di «sua Altezza lo sceicco Khalifa bin Zayed al Nahyan». È stato definito «un vero partner e amico» degli Usa durante il suo mandato come presidente degli Emirati Arabi Uniti e sovrano di Abu Dahbi. «A nome del popolo americano, porgo - si legge nella nota di Biden - le mie condoglianze alla famiglia dello sceicco Khalifa e a tutti gli Emirati mentre piangono questa grande perdita. Onoreremo la sua memoria continuando a rafforzare i legami di lunga data tra i governi e il popolo degli Stati Uniti e degli Emirati Arabi Uniti».