Denise Pipitone, dopo 17 anni esce fuori la verità: la rivelazione di Piera Maggio

Denise Pipitone, dopo 17 anni esce fuori la verità: la rivelazione di Piera Maggio

Piera Maggio, l’importante rivelazione: «Mi odiava ma era infatuata di me»

Nella puntata di ieri di Chi l’ha Visto? è stata nuovamente ospite Piera Maggio, la mamma di Denise Pipitone, la piccola scomparsa nel 2004 da Mazara del Vallo.

Piera Maggio, l’importante rivelazione: «Mi odiava ma era infatuata di me»

Durante la puntata si è ritornato a parlare della travagliata storia che si nasconde dietro la sparizione della piccola Denise. Sono state diffuse altre intercettazioni che potrebbero riaprire il caso poiché in tutti questi anni non sono state mai considerate durante le indagini.

La mamma di Denise non è riuscita a trattenersi ed ha fatto delle importanti rivelazioni. Innanzitutto ha puntato il dito contro le forze dell’ordine per le lacune e i depistaggi nelle indagini, ma poi ha rivelato un retroscena sulla mamma di Jessica Corona.

Piera Maggio ha dichiarato in diretta tv che Anna Corona, l’ex moglie del papà biologico di Denise Pipitone, non solo la odiava ma era infatuata di lei. Poi ha aggiunto che ci sono ancora «un mucchio di bugie che continuano a permanere nel tempo, depistaggi, coincidenze su Anna Corona che devono essere ancora verificate».

Tra i possibili moventi, quindi, potrebbe esserci la gelosia di Anna Corona nei confronti della signora Maggio e non solo nei confronti dell’ex marito Pietro Pulizzi. Sempre Piera, ha rivelato che a quel tempo aveva mostrato più volte atteggiamenti ambigui nei suoi confronti.

La mamma di Denise e Anna Corona erano amiche?

Come ben sappiamo, le indagini sulla scomparsa di Denise Pipitone sono da sempre concentrate sui familiari. La piccola infatti porta un cognome diverso da quello di suo padre naturale perché era stata riconosciuta da Toni Pipitone ma, a sua insaputa, è figlia di Pietro Pulizzi.

Piera e Pietro avevano iniziato la loro relazione quando lui viveva da solo dopo aver lasciato la moglie Anna Corona, con la quale ha avuto due figlie: Jessica e Alice. Tutte e tre le donne sapevano della nuova arrivata, ovvero Denise Pipitone. Secondo quanto sostiene Piera, Jessica Corona l’ha più volte pedinata ed è stata vista passare nei pressi della sua abitazione a scopo intimidatorio.

L’avrebbe persino minacciata e commesso atti vandalici a danno suo e della famiglia. Ai tempi la sorella di Piera, Giacoma Maggio, ha raccontato ai giudici di essere stata aggredita dalla primogenita di Piero Pulizzi e di aver ricevuto minacce da lei: «Te lo farò vedere io cos’è la cattiveria».

Fin da subito la scomparsa di sua figlia, Piera non ha avuto alcun dubbio sulla presunta responsabilità di Jessica e sua mamma Anna. A suo avviso, nessuno se non loro avrebbero mai potuto riservarle rancore. Ed il movente del presunto rapimento della figlia potrebbe essere un altro e non quello che si conosce fino ad oggi. Queste le forti parole di mamma Piera:

«Dico una cosa che in tutto questo tempo non ho mai raccontato pubblicamente ma questa sera la racconterò perché è tutto verbalizzato e messo agli atti. Io raccontai fin da subito gli atteggiamenti ambigui di Anna Corona nei miei confronti. Deve essere ben chiaro che io non ho portato il marito via a nessuno. Quando conobbi la loro famiglia il loro era un matrimonio già finito: era una coppia “scoppiata” (…) ognuno può vivere la sua sessualità come vuole ma si deve essere chiari. Non si è mai capito cosa volesse da me la signora Corona, non sono mai stata amica di questa persona. Io penso che lei fosse gelosa di me come persona, ma non solo per il suo matrimonio finito male. Ho sempre sostenuto che si fosse infatuata di me. È tutto scritto agli atti».