Autore: Annarita Faggioni

Chi è Giovanni Anzaldo, «Luciano» di Non è un paese per giovani

Chi è Giovanni Anzaldo, protagonista del film «Non è un paese per giovani»? Ecco alcune curiosità e la sua biografia

Giovanni Anzaldo è protagonista con Filippo Scicchitano del film Non è un paese per giovani. Nel film, l’attore interpreta Luciano, il cameriere amico del protagonista con cui parte per l’estero.

Ecco alcune curiosità su questo attore e sceneggiatore italiano classe ’87 e qualche curiosità sul film che andrà in onda domani su Rai Movie alle ore 21.10.

Giovanni Anzaldo: la carriera

Giovanni Anzaldo è nato a Rivalta, in provincia di Torino il 12 novembre 1987. I suoi genitori vengono dalla Sicilia e gestiscono un negozio di alimentari in zona. Dopo il diploma in ragioneria, Giovanni sceglie di frequentare la scuola di teatro invece di laurearsi in Economia.

La sua carriera parte con slancio nel 2010 e nel 2012, quando vince due importanti premi per il suo ruolo nello spettacolo di Alessandro Gassman Roman e il suo cucciolo. Qui, Anzaldo interpreta il ruolo del figlio tossicodipendente, mentre Gassman ha il ruolo del padre, entrambi immigrati rumeni.

Gassman lo vorrà di nuovo con un ruolo simile per il film Razzabastarda. Qui, Anzaldo ottiene un premio come miglior attore.

La sua carriera in tv inizia nel 2013, con il film Romanzo di una strage. Lo si nota qua e là successivamente anche nella serie televisiva Il Restauratore, nella seconda stagione.

Prima di lavorare nel film del 2017 Non è un paese per giovani, Giovanni Anzaldo lavora con Virzì ne Il capitale umano.

Tra le altre serie Tv italiane dove lavora, ci sono:

  • Distretto di Polizia per una puntata, nel 2009;
  • Paura di amare, in 6 puntate, nel 2013;
  • Non uccidere, in un episodio, nel 2015;
  • Fuoco amico, in 6 episodi, nel 2016.

In più, collabora anche a un videoclip di Daniele Silvestri nel 2019 per la canzone Scusate se non piango. Nel 2020 ha collaborato per il film Palazzo di giustizia.

Giovanni Anzaldo: curiosità

Per convincere Virzì di essere la persona giusta per Il capitale umano, l’attore ha dovuto fare un provino di 2 ore.

Per Non è un paese per giovani, invece, Anzaldo fu scelto dopo 500 provini. In seguito, il regista Veronesi disse che i 3 protagonisti non erano stati i migliori ai provini, ma erano più attinenti come personaggi.

In più, «Luciano» del film sogna di aprire un ristorante con Wi-Fi a Cuba ed è uno scrittore. Nella vita reale, anche Anzaldo scrive, ma sceneggiature anche per la Tv.

Il film è stato girato a Cuba per la maggior parte delle scene. Questo ha portato il cast, quindi anche Anzaldo, ad avere problemi con la burocrazia del Paese di Castro.

Anzaldo ha un account ufficiale su Instagram con poco più di 2500 followers. Una volta ha incontrato anche Papa Francesco e ha postato una foto su Instagram con loro due insieme.

Occasionalmente, fa anche il modello, come è accaduto nel 2017, quando un brand importante decise di usare gli attori e non i modelli per la sua collezione.