Autore: Ilaria Roncone

Terremoto

6
Ago

Terremoto Indonesia: oltre 140 i morti, feriti a centinaia e 20mila sfollati a Lombok

Questo, per ora, bilancio della scossa magnitudo 7 che ha colpito l’isola di Lombok.

L’isola indonesiana è famosa per la sua barriera corallina e per le spiagge bianche che, in questo periodo, attirano moltissimi turisti occidentali e non solo.

140 morti finora, molti hotel evacuati

Sono 140 le vittime finora accertate in seguito al devastante terremoto che ha compito l’isola di Lombok in Indonesia. Oltre ai 140 morti, finora le autorità registrano centinaia di feriti e almeno 20mila sfollati. La gente, terrorizzata, si è riversata nelle strade e sono moltissimi gli hotel dell’isola evacuati per ragioni di sicurezza.
A dare i dati in costante aggiornamento sulla catastrofe ci pensa il portavoce dell’Agenzia indonesiana per la gestione dei disastri, Sutopo Purwo Nugroho, che ha anche evidenziato le necessità attuali: personale medico, medicinali e scorte di cibo per tutte le persone che sono state costrette a lasciare le loro casa a causa di danni strutturali dovuti al terremoto (il secondo in una sola settimana).

Danni anche a Bali, Farnesina all’opera per fornire assistenza agli italiani in vacanza

La scossa è stata avvertita chiaramente anche a Bali, dove ci sono stati danni a edifici e centri commerciali, come testimoniano i tantissimi post sui social network.
L’Unità di crisi della Farnesina e la rete diplomatica indonesiana si stanno già mobilitando per fornire ogni possibile indicazione e assistenza agli italiani in vacanza a Bali, Gili e Lombok.
Il terremoto ha spaventato migliaia di turisti, i quali stanno facendo le valigie per tornare a casa. Alcune compagnie aeree, tra cui Air Asia e Garuda, prevedono voli extra per permettere a più persone possibili di lasciare l’isola.
Inoltre, stando a quanto afferma il portavoce dell’Agenzia nazionale per la gestione dei disastri, sono migliaia i turisti che sono stati fatti evacuare grazie alle barche dalle tre isole principali dell’arcipelago Gili, a largo della costa nord-ovest di Lombok.

Il terremoto:cosa è successo a Lombok

Il terremoto di magnitudo 7 che ha colpito l’isola ha come epicentro una zona a circa due chilometri da Loloan, nella provincia di Nusa Tengara Occidentale di Lombok. L’epicentro ha una profondità di 10 chilometri e mezzo e questo terremoto è il secondo nell’arco di una settimana dopo quello che ha colpito l’isola il 19 luglio. La prima scossa ha causato 16 morti.
Perché tanti terremoti in questa zona? L’Indonesia si trova sull’Anello di Fuoco, la linea che circonda l’Oceano Pacifico e che delimita una zona ad alta intensità di terremoti. Qui, si calcola, avviene ben il 90% dei terremoti e oltre la metà di tutti i vulcani attivi e sul livello del mare nel mondo fanno parte di questo anello.