Autore: Ilaria Roncone

31
Lug

Dove andare in spiaggia con il cane: le migliori proposte dog friendly in italia

Sono arrivate le vacanze ed è giusto anche per i fidi amici a quattro zampe godere di sole e mare! Dove possiamo portarli per tenerli insieme a noi?

Agosto è alle porte e molte persone non sanno a chi lasciare il proprio amico a quattro zampe per partire per il mare. Ma è davvero necessario lasciarlo? Assolutamente no! E tanto meno abbandonarlo per andare in vacanza, sia chiaro. Ecco una lista di bellissime località balneari italiane che, tra le altre cose, accettano anche i nostro piccoli – e grandi – amici pelosi.

Porto Fido a Santa Teresa di Gallura, Sardegna

Per gli amanti della bella isola è possibile godere della acqua cristalline della Sardegna in compagnia del fido compagno di una vita. Dove? Nel nord, a Santa Teresa di Gallura per la precisione. La spiaggia privata si chiama Porto Fido, situata in località Porto Quadro, e prevede ben 25 postazioni con ombrelloni e un’area appositamente attrezzata per ospitare i nostri amici a quattro zampe. Cosa prevede il soggiorno? Una bella ciotola di acqua fresca sempre piena, paletta, sacchetto igienico e tutto lo spazio che serve per far correre i cani in libertà.

Bai Bau Village ad Albissola, Liguria

Già il nome è tutto un programma, eh? E sicuramente i programmi non mancano per tutti i cani i cui padroni decidono di godersi il mare qui. È un paradiso per gli amici pelosi, che trovano del personale qualificato che si dedica interamente a loro. In questa spiaggia della località marittima di Albissola Marina viene addirittura consegnato in reception un kit composto da paletta, ciotola e sacchetto, perfetti sia per cani di piccola che di grande taglia. Sono tutti i benvenuti qui!

Dog Beach di San Vincenzo, Toscana

Anche per chi sceglie di trascorrere le vacanze nella bella Toscana c’è a disposizione una bella scelta dog friendly, la Dog Beach a San Vincenzo. Qui la spiaggia è strutturata apposta per soddisfare tutte le esigenze dei cani e ci sono zero divieti: i pelosi possono scorrazzare liberi, senza l’obbligo di dover stare legati sotto l’ombrellone, e possono addirittura tuffarsi in acqua a fare il bagno. Imperdibile per i cani che adorano l’acqua! Qui trovate: dog-sitter qualificati, accessori per cani, aree divertimento e la possibilità di scegliere se stare sulla spiaggia libera o nella parte con noleggio ombrelloni.

Bagno 81 No Problem a Rimini, Emilia Romagna

Un nome da prendere alla lettera in questo caso, perché davvero problemi non ce ne sono su questa spiaggia della Riviera. Qui sono ammessi cani di ogni dimensione che possono godere di ogni comfort: fontanelle per abbeverarsi, play dog agility area, dog-sitter, veterinario e comportamentalista cinofilo. Sono inoltre disponibili ciotole per l’acqua, stuoie, sacchetti e – per chi lo richiede – un lettino appositamente fatto per il migliore amico dell’uomo.

Bau Beach a Maccarese, Lazio

A pochi chilometri dalla capitale, la Bau Beach di Maccarese è il sogno di ogni cane: tanto spazio per giocare, molti amici e la libertà di correre sulla spiaggia libero e di fare il bagno. Unica regola? Per accedere con i pelosi occorre possedere il loro libretto sanitario per provare che tutto è in regola.

Cani in vacanza: cosa è importante fare?

Prima di partire per un periodo più o meno lungo è bene portare il cane – o i cani – dal veterinario per un controllo. Devono godere di ottima salute per affrontare il viaggio al meglio! È sempre bene, portare con sé il libretto per dimostrare che il cane è in regola con le vaccinazioni obbligatorie.
Le regole del buon senso devono venire con voi in vacanza: conoscete il vostro cane, sappiate gestirlo nelle situazioni che vi troverete ad affrontare, comprese le grandi folle.
Anche i cani come gli uomini possono soffrire il sole, lo sapevate? Attenzione quindi all’esposizione nelle ore più calde, soprattutto per gli amici col mantello chiaro. Infine, la regola d’ora: mai lasciare il nostro amico senza acqua!

Speriamo che la diffusione di queste spiagge possa contrastare il fenomeno dell’abbandono. Chi ama e ha una coscienza non abbandona mai.