Autore: Sara Tamisari

Netflix - Streaming - Italia - Stati Uniti

7
Ott

Perché Netflix aumenta il costo degli abbonamenti?

Netflix aumenta il costo degli abbonamenti mensili negli Stati Uniti e in Europa, nei prossimi mesi gli abbonati si pagheranno di più. Il perché ve lo spieghiamo qui

Perché Netflix aumenta il costo degli abbonamenti? Ormai da qualche tempo girava la voce che, prima o poi, Netflix avrebbe aumentato i propri prezzi. La conferma sembra sia ormai arrivata e il costo degli abbonamenti Standard e Premium aumenterà a partire da novembre negli Stati Uniti e in alcuni paesi dell’Europa. Per chi invece effettuerà il primo abbonamento dal prossimo 9 ottobre vedrà immediatamente aumentata la quota da pagare.

Perché aumentare il costo degli abbonamenti?

La decisione di aumentare gli abbonamenti in diversi paesi in tutto il mondo sembra sia stata ponderata da Netflix in virtù del fatto che gli investimenti che la coinvolgeranno saranno sempre maggiori e per questo motivo la casa produttrice americana necessita di un sostentamento maggiore da parte degli utenti.

Leggi anche Netflix: come funziona, abbonamenti, prezzi e contenuti

Netflix ha infatti intenzione di contrastare la concorrenza delle grandi aziende americane come Amazon e Apple aggiungendo al proprio catalogo sempre più titoli, quest’ultimo era già aumentato nell’ultimo anno del 207% e Netflix non ha alcuna intenzione di fermarsi qui avendo l’intenzione di offrire ai propri utenti un servizio sempre più pregno e variegato di prodotti. Per non parlare poi dei titoli originali Netflix che stanno ormai aumentando a dismisura.

Quanto costerà l’abbonamento?

L’unica modalità di pagamento che rimarrà invariata sarà quella Basic, probabilmente perché la meno utilizzata: questo tipo di abbonamento prevede infatti l’utilizzo di Nerflix da un solo dispositivo ed esclude la modalità HD.

Per quanto riguarda invece gli abbonamenti Standard e Premium ci sarà un aumento del costo a partire da novembre, e i paesi colpiti, oltre agli Stati Uniti, saranno Regno Unito, Francia e anche l’Italia.

Per quanto riguarda l’abbonamento Standard, ovvero quella modalità che permette di utilizzare Netflix da due dispositivi nello stesso momento e di usufruire dell’HD il prezzo passerà da 9.99€ a 10.99€.

L’abbonamento Premium invece, che consente la visione dei programmi Netflix da ben 4 dispositivi nello stesso momento e offre oltre all’HD anche l’Ultra HD aumenterà da 11.99€ a 13.99€.

Leggi anche Vikings, Atypical, True Detective e le nuove stagioni delle serie TV più attese

La scelta risulta piuttosto infelice per tutti quegli utenti oramai affezionati ai servizi offerti da Netflix e che non possono più fare a meno delle comodità alle quali sono stati abituati per moltissimo tempo.

Dall’altro lato l’innalzamento dei prezzi ha portato notizie positive alla casa americana per quanto riguarda i risultati in borsa, Netflix ha infatti chiuso con un +5,4. Un volo più che netto per la casa di streaming americana che si dice ottimista per il prossimo futuro.

L’aumento non è sicuramente esorbitante, ed è indubbio che gli ormai affezionati non rinunceranno ai servizi offerti da Netflix per uno o due euro in più da pagare mensilmente, resta il fatto che, il pericolo, a questo punto, sia che nei prossimi anni Netflix possa aumentare ancora i prezzi.