Autore: Giorgia Fanari

Incidente

12
Mar

Nepal, incidente aereo: almeno 50 i morti

Sale a 50 il numero dei morti dell’incidente aereo del velivolo della US-Bangla Airlines che si è schiantato in Nepal. I feriti sarebbero 20.

Sarebbero 50, secondo quanto dichiarato da un portavoce dell’esercito nepalese, le vittime dell’incidente dell’aereo della compagnia privata bengalese US-Bangla Airlines avvenuto in Nepal.

Il velivolo, in volo fra Dacca e Kathmandu, si è schiantato al suolo durante l’atterraggio presso l’aeroporto internazionale della capitale nepalese. A riportare la notizia è stato il quotidiano The Himalayan Times.

Il Ministero del Turismo ha precisato che l’aereo trasportava 66 passeggeri e 5 membri dell’equipaggio. A bordo del velivolo tra i passeggeri c’erano 37 uomini, 27 donne e due bambini, più 5 membri dell’equipaggio. La compagnia aerea US-Bangla Airlines ha invece reso note le nazionalità dei passeggeri a borso: si tratta di 37 cittadini del Bangladesh, 32 nepalesi, un cinese e un maldiviano.

L’aereo coinvolto nell’incidente è un Bombardier Dash Q-400 di 17 anni, configurato per trasportare al massimo 78 passeggeri. Stando alle dichiarazioni del portavoce dello scalo nepalese, Prem Nath Thakur, l’aereo avrebbe perso velocità nella fase di atterraggio, sbandando nell’impatto con il suolo e uscendo fuori pista per poi schiantarsi in un campo da calcio vicino allo scalo. Ad intervenire per prestare soccorso sono stati Vigili del fuoco, ambulanze ed una unità dell’Esercito nepalese che hanno trasportato almeno 20 feriti in ospedale.

Le operazioni di volo nell’aeroporto nepalese sono state completamente sospese.