Autore: Ilaria Roncone

Mostre

13
Set

Pollock in mostra al Vittoriano di Roma: date, orari, prezzi dei biglietti

A partire dal 10 ottobre sarà possibile visitare presso l’ala Brasini del Vittoriano la mostra Pollock e la Scuola di New York. Di seguito tutte le info utili: date, orari e prezzi dei biglietti.

Sono circa 50 capolavori quelli che verranno esposti presso il Vittoriano per quasi tre mesi, a partire dal 10 ottobre fino al 31 dicembre 2018.
Oltre a Jackson Pollock faranno parte dell’action painting anche Mark Rothko, Willem de Kooning, Franz Kline e molti altri rappresentati della Scuola di New York, che con l’energia e il carattere delle loro opere segnarono la rottura che li rese indimenticabili.

Gli «Irascibili» - così vennero chiamati per quel loro carattere di rottura - hanno dato vita a una serie di capolavori raccolti finemente per dare vita a una mostra che vuole accompagnare lo spettatore in un mondo fatto di anticonformismo, introspezione e sperimentazione come linee guida principali. Di seguito anche informazioni più precise su date, orari e prezzi dei biglietti.

Pollock a Roma: date, orari, biglietti

Date e orari: dal 10/10/2018 al 31/12/2018. Da lunedì a giovedì 9.30-19.30, venerdì e sabato 9.30-22, domenica 9.30-20.30 (la biglietteria chiude un’ora prima).

Aperture straordinarie: giovedì 1 novembre 9.30-19.30, sabato 8 dicembre 9.30-22, lunedì 24 dicembre 9.30-15-30, martedì 25 dicembre 15.30-20.30, mercoledì 26 dicembre 9.30-20.30 Lunedì 31 dicembre 9.30-15.30 martedì 1 gennaio 15.30-19.30, domenica 6 gennaio 9.30-20.30 (la biglietteria chiude un’ora prima).

Prezzi biglietti:

  • Intero 15€+1,50€ (prevendita acquistabile online)
  • Ridotto generico 13€+1,50€ (prevendita acquistabile online): visitatori da 11 a 18 anni, visitatori oltre i 65 anni con documento, studenti fino a 26 anni non compiuti (con documento)
  • Ridotto generico 13€ (acquistabile solo in cassa al momento dell’ingresso): militari e appartenenti alle forze dell’ordine, diversamente abili, giornalisti con regolare tessera dell’Ordine Nazionale (professionisti, praticanti, pubblicisti) non accreditati.
  • Ridotto speciale 12€ (acquistabile solo in cassa al momento dell’ingresso): guide con tesserino se non accompagnano un gruppo
  • Ridotto universitari 7€ (acquistabile solo in cassa al momento dell’ingresso): tutti i martedì non festivi per gli universitari muniti di tesserino senza limiti di età
  • Ridotto bambini 7€+1,50€ (prevendita acquistabile online): bambini da 4 a 11 anni non compiuti
  • Biglietto omaggio: bambini fino a 4 anni non compiuti, accompagnatori di gruppi (1 ogni gruppo), insegnanti in visita con alunni/studenti (2 ogni gruppo), soci ICOM (con tessera), un accompagnatore per disabile, possessori di coupon di invito, possessori di Vip Card Arthemisia Group, giornalisti con regolare tessera dell’Ordine Nazionale (professionisti, praticanti, pubblicisti) in servizio previa richiesta di accredito da parte della Redazione all’indirizzo [email protected]
  • Biglietto open: il biglietto open dà diritto all’ingresso alla mostra in un giorno a propria scelta all’orario desiderato, evitando eventuali code. Non occorrerà comunicare preventivamente il giorno e l’orario di visita.
    Il biglietto sarà utilizzabile dal quarto giorno successivo a quello di acquisto fino al termine della mostra.

Nel costo di tutte le tipologie di biglietto di ingresso sono incluse le audioguide, da ritirare in biglietteria all’apposito desk prima di cominciare la visita.

Pollock e la Scuola di New York: anticonformismo, introspezione psicologica e sperimentazione

Pollock e la Scuola di New York è una mostra basata su anticonformismo, sperimentazione e introspezione psicologica; i 50 capolavori esposti - che comprendono anche il celebre Number 27, l’opera di Pollock considerata magistrale espressione dell’equilibrio creato tra pennellate nere e fusione dei colori chiari e vividi - sono la manifestazione perfetta e consapevole dell’espressionismo astratto. La mostra è curata da Luca Beatrice e prodotta e organizzata dal Gruppo Arthemisia.

"Era un uomo contraddittorio. Così timido e difficile da presentare alla gente e nervoso. Arrivava sempre sbronzo e per questo non avrebbe potuto farcela da solo”. Così Peggy Guggenheim, iconica collezionista, definiva Jackson Pollock e il progetto a lui relativo. Le opere approderanno Al Vittoriano direttamente dal Whitney Museum di New York.
Alla mostra dedicata a Pollock al Vittoriano verrà affiancata un’esposizone su Andy Warhol e non è un caso. Lo scopo, espresso nella parole ad Atribune dalla Presidente di Arthemisia Iole Siena, è quello di «raccontare l’energia creativa che, partendo da New York, ha sconvolto e stravolto l’arte moderna mondiale. È grande arte, ma vuole dare anche un messaggio: le cose si possono cambiare, credendo nei propri sogni».

Non solo Pollock, anche Andy Warhol al Vittoriano di Roma

Contestualmente alla mostra di Pollock, quindi, al Vittoriano ci sarà anche un’esposizione interamente dedicata al maestro Andy Warhol e al suo mito, realizzata appositamente per il novantesimo anniversario della sua nascita. La mostra è composta di 170 opere che ripercorrono la vita di un personaggio che, con l’espressione della sua arte, ha cambiato per sempre il mondo non solo artistico ma anche musicale, cinematografico e della moda.

Andy Warhol ha tracciato un percorso inedito, nuovo e originale, ed è stato in grado di stravolgere radicalmente tutte le definizioni estetiche precedenti. È possibile visitare entrambe le mostre acquistando in cassa, al momento dell’ingresso, il biglietto congiunto Pollock-Warhol alle seguenti tariffe: intero 24€, ridotto 20€ e ridotto bambini 8€.