Autore: Chiara Virzi

Italia - Eventi

27
Lug

Eclissi di Luna 27 luglio: a che ora è e come si vede

Eclissi totale di Luna prevista per oggi 27 luglio: a che ora è e tutte le info su come si vede.

In arrivo nella notte tra il 27 ed il 28 luglio l’eclissi totale di Luna più lunga del secolo. Stasera la Terra si troverà a passare tra il Sole e la Luna sulla quale proietterà un cono d’ombra tingendola di rosso. Ecco a che ora e come vedere l’eclissi totale di Luna.

A che ora vedere l’eclissi totale di Luna

A che ora si può vedere l’eclissi totale di Luna? Dall’Italia, la Luna sarà già entrata nel cono d’ombra della Terra a partire dalle 20:24 e ci resterà fino alle 00:19. L’eclissi durerà all’incirca un’ora e 43 minuti, superando così di gran lunga l’ultima eclissi di Luna del 31 gennaio scorso. La fase di totalità dell’eclissi è prevista per la fascia oraria tra le 21:30 e le 23:13, con il picco massimo alle 22:22.

Cos’è l’eclissi di Luna

L’eclissi di Luna è un fenomeno ottico nel quale la Luna viene completamente oscurata dall’ombra della Terra che a sua volta si trova a passare davanti al Sole. Per verificarsi, è necessario che la luna sia piena e che vi sia l’allineamento fra i tre. Durante il verificarsi di questo fenomeno, la Luna sembrerà più piccola ma soprattutto più rossa, motivo per il quale si dice che si tratta di una “Luna di sangue”.

Come si vede l’eclissi totale di Luna

Per vedere l’eclissi totale di Luna non servono particolari attrezzature. Si potrà infatti osservare ad occhio nudo o anche con un binocolo. A differenza dell’eclissi di Sole dove c’è bisogno di particolari mezzi per poterla osservare ed evitare danni agli occhi, la luce lunare non è pericolosa ne dannosa per gli occhi, se osservata senza protezioni.

Da dove si può vedere l’eclissi totale di Luna

E’ possibile vedere l’eclissi di Luna da qualsiasi punto, se le condizioni metereologiche del cielo lo permetteranno. La Luna sarà comunque in penombra già qualche minuto dopo le 19. Al Colosseo di Roma sarà possibile seguire l’eclissi nel corso dell’evento “La notte della luna rossa e del pianeta rosso”, ma sarà comunque possibile seguirla anche nel corso di altri eventi e in altri punti sparsi nella Capitale.