Autore: Grazia Tomasello

Lavoro - Assunzioni - Opportunità di lavoro

4
Feb

Come prepararsi per un colloquio di lavoro

Ecco i consigli da seguire per preparasi per un colloquio di lavoro al meglio, bastano pochi accorgimenti per un successo assicurato!

Come prepararsi per un colloquio di lavoro? Non c’è una risposta univoca a questa domanda, ma bisogna far attenzione agli atteggiamenti da assumere e a pochi consigli per avere un buon risultato.

Leggere bene la job description

Una volta ricevuta l’email di ammissione al colloquio, rileggi bene la job description per la quale ti sei candidato. Esamina come è scritta, cosa chiede nello specifico e se qualcosa non è chiara appuntati le domande che potrai fare in sede di colloquio.

Informati sull’azienda

L’arma migliore è sicuramente una preparazione di base, informarsi il più possibile sull’azienda e sul proprio interlocutore è fondamentale.
Se conosci già il nome del tuo interlocutore, gioca d’anticipo e cerca online informazioni su di lui, ad esempio su Linkedin.

Controlla il sito web dell’azienda, leggi bene la sua storia e i suoi obiettivi, cerca di capire come lavora e la sua filosofia. Se ha una pagina Facebook o account Twitter ad esempio, inizia a seguirli, potrai capire ancora meglio la loro linea di azione.

Prepara un discorso di presentazione

È importante sapersi presentare in maniera sintetica, efficace e concreta. In gergo si dice essere in grado di tenere un elevator pitch. Letteralmente significa un discorso da ascensore, ovvero un discorso convincente, ma che deve essere fatto in modo veloce per poi passare a un livello superiore (proprio come in un ascensore!).

Un discorso del genere va preparato a tavolino, cosí come un CV o un bussiness plan. Conviene averne uno già pronto e declinato in varie durate, ad esempio da 5 o 10 minuti, che si possano facilmente adattare o cambiare a seconda delle esigenze.

Come si prepara un buon discorso di presentazione?

Le prime frasi devono contenere le informazioni principali: chi sei, cosa fai, e per chi hai lavorato o quale esperienza hai.

Solo dopo puoi dire nel dettaglio informazioni più specifiche, le tue motivazioni e le tue sue soft skills, ad esempio puoi raccontare esempi tratti dalla tua esperienza lavorativa, che mettano in risalto il motivo per cui siete le persone giuste per quella determinata posizione.
Inizialmente prova a cronometrarti e non superare mai i 10 minuti.

Come prepararsi per il colloquio di lavoro il giorno fatidico?

  • Prima di tutto fai un bel respiro e rilassati, se ti hanno convocato per il colloquio è già un segno positivo;
  • sii positivo e abbi fiducia in te stesso;
  • vestiti in modo serio e decoroso;
  • attenzione all’atteggiamento assunto durante il colloquio, no a mani incrociate sul petto e schiena curva, si a sguardo sicuro e postura corretta;
  • cerca di essere convincente: il giorno del colloquio devi dimostrare che quel lavoro ti interessa veramente e che sei in grado di svolgerlo al meglio.

Colloquio di gruppo

A volte può capitare di trovarsi in un colloquio con altre persone proprio per valutare le interazioni di gruppo. In questo caso rimani coerente con il tuo discorso, rispetta lo spazio di esposizione degli altri e rispetta le opinioni altrui.

Evita di assumere atteggiamenti di presunzione o di preponderanza nei confronti degli altri, ma non avere paura di dire le tue opinioni.