Autore: Chiara Ridolfi

Nicola Zingaretti - PD

6
Mar

Zingaretti trionfa nel Lazio: per la prima volta un Presidente viene riconfermato

Nicola Zingaretti è stato nominato Presidente del Lazio e per la prima volta avviene una riconferma per questa carica. Entusiasmo e gioia nelle parole di quello che sembra essere l’ultimo buon esponente del Pd.

Zingaretti si riconferma Presidente della Regione Lazio e ottiene una vittoria storica, dal momento che non era mai avvenuto che un presidente uscente fosse votato per il nuovo mandato. Una vera e propria impresa se si pensa allo sfacelo che ha subito il Partito Democratico con le elezioni politiche.
Zingaretti riesce infatti in quella che sembrava essere una vera e propria impresa, date le deludenti percentuali ottenute dal Pd.

Il Presidente uscente in questo prima mandato ha però lavorato bene e i cittadini lo hanno ricompensato prolungando la sua permanenza al palazzo della Regione. Rispetto alle votazioni politiche per le regionali Zingaretti ha ottenuto 300mila voti in più riuscendo ad incassare un 33,1% delle preferenze e staccando di più di 2 punti il candidato di centrodestra Parisi.
Il discorso del Presidente riconfermato è arrivato molto tardi nella serata di ieri, dal momento che si è preferito attendere che fossero scrutinati più della metà dei seggi.

Solo intorno alle 22 Nicola Zingaretti sale sul palco allestito nel Tempio di Adriano a Roma, accolto in un fragoroso applauso dei suoi sostenitori che fino alla fine hanno tenuto il fiato sospeso. Esordisce dicendo: “Scusate il ritardo, ma è stato opportuno attendere e aspettare tutti gli exit poll e le i dati in uscita”.
Cerca di analizzare la situazione e mette subito in chiaro che il dato delle politiche mostrano chiaramente la necessità di cambiare la sinistra e anzi, di riformarla nel suo profondo.

Nel suo discorso ringrazia tutti i suoi sostenitori, i volontari che hanno continuato a fare propaganda, anche sotto zero. Zingaretti analizza in modo chiaro il voto del 4 marzo mettendo in chiaro che il suo partito sta vivendo un momento difficile e che proprio questo è il momento di rialzare la testa e di cercare di cambiare le cose.
Il voto che vede Zingaretti riconfermato è un voto di totale contro tendenza, dal momento che nel resto del Paese il Pd esce totalmente sconfitto.

A portare avanti Nicola Zingaretti sono soprattutto i voti di Roma, dove i cittadini hanno votato in massa il presidente uscente, dando fiducia ad un politico che ha lavorato duramente in questi anni, portando a casa dei grandi risultati.
Nel discorso il nuovo Presidente del Lazio afferma che questo dovrà essere un periodo di rigenerazione, non solo per il Lazio, ma in generale per il Partito Democratico.
Chiude il discorso ringraziando i genitori e spiegando alla platea che tutti i valori che cerca di trasmettere con la sua politica sono quelli che gli sono stati insegnati sin da bambino.

Come sempre nel discorso di Zingaretti trova spazio un elemento importantissimo della sua politica: i giovani e le nuove generazioni. Tanti infatti i progetti che il Presidente della Regione ha avviato per permettere di inserire i più giovani nel mercato del lavoro e creare posizioni proprio per quella che in Italia è la categoria con maggiori problemi dio disoccupazione.
Definisce così il Lazio “la regione dei giovani d’Europa” e ancora di più cercherà di creare progetti e percorsi per permettere l’integrazione di quella che dovrebbe essere una risorsa e non un peso.