Autore: Monica De Santis

Benessere - Alimentazione - Malattia - Stress

28
Nov

Rimedi naturali contro il mal di testa: buone abitudini e alimenti per prevenire

Rimedi naturali contro il mal di testa: ecco alcune buone abitudini, gli alimenti per una corretta alimentazione e cosa fare per prevenire il dolore.

Stanchi di ricorrere sempre a farmaci e antidolorifici? Scopriamo alcuni rimedi naturali contro il mal di testa e utili sia nella prevenzione che nell’alleviare i dolori.

Il mal di testa è uno dei disturbi più diffusi e frequenti tra la popolazione. Vi sono molte tipologie di mal di testa tra cui quello da sinusite, da cervicale o l’emicrania.

Qualunque sia la tipologia del disturbo vi sono sia importanti abitudini quotidiane (con risultati a lungo termine) sia piccoli accorgimenti che possono aiutare a prevenire, curare o gestire il dolore.

L’attività fisica

L’esercizio e l’attività fisica aiutano a migliorare la circolazione sanguigna e a favorire, quindi, l’ossigenazione del cervello. Bisogna far attenzione, però, a non esagerare: sono frequenti i mal di testa provocati da sforzi eccessivi

Un buon sonno

Dormire bene è fondamentale per la rigenerazione del nostro organismo: è buona abitudine cercare di andare a dormire e svegliarsi sempre alla stessa ora in modo da abituare il nostro corpo ed evitare bruschi risvegli.

Ridurre lo stress

Lo stress è una delle cause primarie del mal di testa. È impostante, quindi, imparare a gestire e a riconoscere le fonti d’ansia e di tensioni quotidiane.

Vediamo alcune pratiche utili:

  • l’aromaterapia: aggiungi fragranze leggere in ufficio o in casa, magari durante un bagno caldo;
  • bere tisane a base di melissa, valeriana o camomilla;
  • impacchi d’acqua fredda o vegetali sulla nuca;
  • fare esercizi di respirazione;
  • fare sesso: rilascia endorfine e abbassa il livello degli ormoni dello stress.

Il biofeedback

Aiuta le persone a gestire e controllare le risposte del proprio fisico tramite l’allenamento del cervello: ai fini di prevenire mal di testa è importante riuscire a monitorare il flusso sanguigno e il rilassamento muscolare

Seguire una dieta sana

Il mal di testa è anche strettamente collegato alla quotidiana alimentazione: una cattiva digestione alimenta emicranie e cefalee, mentre ci sono alimenti ricchi di magnesio o comunque naturali, biologici e poco lavorati che contribuiscono a prevenire i dolori.

Ecco 10 alimenti utili a contrastare il mal di testa:

  1. frutta e verdura, ricche di antiossidanti;
  2. patate (con la buccia);
  3. mandorle (ricche di magnesio): utili al rilassamento della pressione sanguigna;
  4. semi di sesamo (ricchi di vitamine E) su zucche e insalate;
  5. spinaci: fanno abbassare la pressione sanguigna;
  6. banane: antidepressive, innalzano i livelli di serotonina al cervello;
  7. zenzero: porta a numerosi benefici in quanto antidolorifico e antiinfiammatorio, attiva il metabolismo e cura da malattie stagionali;
  8. peperoncino: antiinfiammatorio e antidolorifico naturale
  9. mais: ricco di vitamina B3, utile a rilassare i nervi e a supportare la circolazione sanguigna
  10. acqua, anguria, tisane: la disidratazione è una delle prime cause del mal di testa.

Cosa non bisogna fare

La miglior cura, si sa, è la prevenzione. Per evitare l’arrivo del mal di testa è consigliabile evitare alcool e tabacco, non bere troppa caffeina (nonostante un solo caffè ai primi sintomi possa aiutare a bloccare il dolore), preferire zone soleggiate e non piovose e, soprattutto, non ricorrere troppo spesso a farmaci antidolorifici.