Autore: Stefano Vetrone

Gomorra - Serie TV

13
Dic

Gomorra, Scianel è un uomo. Sul set scopre di avere un tumore

Scianel della serie Tv Gomorra è in realtà un uomo. Un video su Facebook ha sollevato il polverone. Il secondo retroscena, molto più delicato, è il tumore scoperto sul set. Cristina Donadio ha sconfitto il cancro e ne ha parlato.

Gomorra, Scianel è un uomo. L’attrice interpreta la parte di un boss di Secondigliano. Non è finita qua! C’è un altro retroscena che riguarda la popolarissima Scianel: un tumore al seno sconfitto e scoperto sul set, durante le riprese della seconda stagione di Gomorra.

Gomorra 3, con numeri senza precedenti e incassi da capogiro, sta battendo record su record, e Scianel, Cristina Donadio, ha fatto parlare molto di se. Già alla vigilia del clamoroso debutto della terza stagione erano emerse indiscrezioni sulla chiacchieratissima attrice napoletana.

Scianel è un uomo o una donna?

Qualche tempo fa su Facebook, da alcune pagine fan di Gomorra, è stato pubblicato un video in cui l’attrice rivela che il personaggio di Annalisa Magliocca, detta Scianel, sia in realtà un boss di Secondigliano tratto dal romanzo “Gomorra” di Roberto Saviano.

Il video, girato durante un incontro pubblico con Cristina Donadio, non eccelle per qualità audio-video ma le parole dell’attrice svelano il retroscena in modo inequivocabile.

Il video ha sollevato molti dubbi sulla possibile manipolazione operata da Stefano Sollima al romanzo di Saviano. I commenti che hanno alimentato il dubbio fanno notare che nello sceneggiato di Gomorra 2, Scianel non solo usa abitualmente un vibratore per procurarsi un intimo piacere, ma, cosa ancor più controversa, è la mamma di Raffaele Magliocca, detto Lelluccio e marito di Marinella.

Difficile pensare che l’esternazione di Cristina Donadio sia stata involontaria, perché le sue parole risultano serie e consapevoli. Con un post sulla sua pagina pubblica, l’attrice scherza pubblicando link di giornali in cui si riporta la notizia e chiedendosi: Scianel è un uomo, verità o bugia?

Probabilmente attrice, regista e produttori erano intenzionati a svelare il curioso dettaglio sull’identità sessuale del fortunato personaggio interpretato da Scianel.

Il tumore scoperto sul set e sconfitto

L’attrice, durante le riprese della seconda stagione di Gomorra, ha scoperto di avere un tumore al seno. Cristina Donadio ha combattuto la malattia, presa in tempo, senza rivelare niente a nessuno e ha sconfitto il cancro con le sue sole forze, in totale autonomia. Dopo la brutta esperienza ha deciso di parlarne e, in una recente intervista rilasciata a Vanity Fair, si è confermata una donna “con le palle” anche nella vita reale. Con coraggio ha dichiarato:

Sono una persona molto positiva e amo me stessa. Mi sono operata, ho fatto la chemioterapia senza raccontare nulla. Non perché volessi tenerlo per me, ma perché quando succedono delle cose simili cambia lo sguardo degli altri su di te.


L’attrice ha raccontato di essersi curata senza parlarne al fine di evitare tagli o modifiche alla sua parte:

Non volevo che ci fossero delle modifiche durante le riprese e tanto meno sentirmi dire: “È meglio che Scianel non fumi”, oppure “Questa scena è pericolosa.” Il mio personaggio doveva rimanere così com’era. O avrei rischiato di sentimi diversa.

Cristina ha poi aggiunto:

Il destino mi ha affiancato a un momento gioioso: poter girare e avere successo. Allo stesso modo la vita ti mette di fronte a delle bizzarrie. Pensavo di iniziare Gomorra e vivere il meglio, invece mi sono trovata nella situazione opposta. Per fortuna, comunque, è una condizione che per me si è conclusa nel migliore dei modi. Ogni persona prima o poi incontra “il danno”, che però diventa un valore aggiunto quando fai un lavoro come il mio.